Gorizia
stampa

Musica, teatro e cultura per valorizzare gli spazi parchi e giardini cittadini

Presentato il progetto "Overture"

Parole chiave: Overture (1), parco (18)
Musica, teatro e cultura per valorizzare gli spazi parchi e giardini cittadini

Tra le perle che un tempo fecero guadagnare a Gorizia l’appellativo di "Nizza austriaca", c’erano anche i suoi numerosi e bei giardini.
Oggi quegli stessi giardini possono rivivere un po’ degli antichi splendori anche grazie ad iniziative come "Overture", promossa dalla Fondazione Coronini Cronberg che, nei prossimi mesi, animerà i parchi cittadini con eventi musicali, teatrali e culturali.
Il progetto "Overture" si pone come punto di partenza per un percorso di valorizzazione, anche in chiave turistica, dei parchi cittadini, in sinergia con quello del Comune di Gorizia e del castello di Kromberk, un tempo residenza degli stessi conti Coronini.
A partire poi dal prossimo anno, il programma sarà ulteriormente ampliato ed arricchito, con l’inserimento nel circuito del Giardino Viatori ed iniziative di promozione dei parchi cittadini in manifestazioni nazionali e internazionali.
Saranno sette gli appuntamenti che, fino a settembre, animeranno parco Coronini, realizzati con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e la partecipazione di numerose realtà locali quali il Circolo ControTempo, il Consorzio Tutela Vini del Collio e il Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia, che realizzerà sei "passeggiate teatrali".
"Overture" partirà domenica 14 aprile, con inizio alle 18, con il concerto del giovane e talentuoso pianista cinese A Bu.
Tutti coloro che acquisteranno un biglietto potranno inoltre visitare la mostra "L’indispensabile superfluo", ospitata all’interno del palazzo, al costo ridotto di euro 3 (su prenotazione). In caso di pioggia il concerto si terrà alla Sinagoga di Gorizia.
Appuntamento successivo in programma per domenica 26 maggio alle 19, quando si esibirà il quartetto Ultramarine ne "Il canto degli uccelli"; anche in questo caso il biglietto permetterà di effettuare una visita guidata alla mostra. In caso di pioggia il concerto si terrà al Kulturni Dom di Gorizia.
Sabato 22 giugno, alle 21, sarà la volta della chitarra di Giulio Chiandetti, accompagnato dalla voce narrante di Alberto Princis e dal flauto di Sara Clanzig, con "Universo Buenos Aires" mentre venerdì 28 giugno, alle 21, si esibirà l’Ensamble Rainbow of Magic Harps. Entrambi gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.
Domenica 30 giugno, ore 20.30, il gruppo Boogie Nuts proporrà il "Concerto d’estate" (a pagamento, comprendente la riduzione alla mostra). Anche in questo caso, qualora il tempo non fosse buono, l’evento sarà ospitato dal Kulturni dom. Martedì 9 luglio alle 21 sarà la volta della Gorizia Guitar Orchestra, con accesso libero, mentre giovedì 1 agosto, ore 20.30, il parco (o il Kulturni dom in caso di maltempo) accoglierà il gruppo vocale Freevoices, evento a pagamento e con accesso ridotto alla mostra per i possessori del biglietto.
I concerti del programma non saranno solo l’occasione per godere di buona musica nella suggestiva cornice verde del parco, ma anche per assaporare pregiati vini locali nelle degustazioni proposte dal Consorzio Tutela Vini Collio al termine degli eventi.
Gli appuntamenti non finiscono qui, infatti dal 2 all’8 settembre il CTA proporrà "Il gatto con gli stivali", passeggiata teatrale nel parco. Ogni incontro inizierà alle 16.30 con ingresso a 3 euro.
I biglietti per i concerti a pagamento sono in prevendita sul circuito Vivaticket; per informazioni è possibile contattare la Fondazione Coronini allo 0481 533485 o scrivendo a info@coronini.it.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Musica, teatro e cultura per valorizzare gli spazi parchi e giardini cittadini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.