Gorizia
stampa

Il teatro sociale delle "Altre espressività"

Anche quest'anno il festival segue una forma itinerante

Parole chiave: Altre Espressività (1), teatro (88), teatro sociale (4)

È tornato anche quest’anno l’appuntamento con "Altre Espressività", rassegna di teatro sociale promossa da Assessorato al Welfare della Provincia di Gorizia e Consorzio Isontino Servizi Integrati (CISI).
Il teatro sociale costituisce il percorso di rinnovamento del teatro stesso per le idee, l’espressività, per il valore artistico e per le soluzioni tecniche/scenografiche realizzate e in quest’edizione, la diciannovesima, la rassegna accoglie quasi una ventina di compagnie di teatro sociale locali, nazionali e straniere, che nascono ed operano nei campi della disabilità e del disagio mentale e trattano tematiche di rilevanza sociale, sperimentando diversi generi teatrali in una commistione di canali espressivi quali musica, danza, fotografia e molto altro ancora.
I prossimi appuntamenti di "Altre Espressività" - partita lo scorso 14 novembre - si terranno sabato 19 alle 10.30 presso la Sala consiliare della Provincia con l’incontro con Giacomo Mazzariol, autore di "Mio fratello rincorre i dinosauri", romanzo che racconta la vita di due fratelli, di cui uno affetto da sindrome di Down, lunedì 21 al Kulturni dom di via Brass con, alle 10.30, "Il calzolaio" e una canzone nella lingua dai segni, proposto dalla compagnia teatrale: Društvo gluhih in naglušnih severne Primorske/ Associazione sordi e audiolesi Nord Litorale di Nova Gorica, seguito alle 11 da "A piedi scalzi" della compagnia teatrale SOS Rosa di Gorizia.
Martedì 22 ci si sposterà al Teatro Comunale di Monfalcone per assistere alle 10 a "Non ho mai sentito le stelle" del Gruppo Teatro dell’Isis "M. Buonarroti" di Monfalcone, seguito alle 10.30 da "Peter, perché è triste essere ristretto" proposto da Anffas Onlus Gorizia e Varstveno  Delovni Center Nova Gorica (Centro Socio-Occupazionale Nova Gorica). Il 23 , sempre al Teatro di Monfalcone, alle 20.30 "Performance teatrale " dal Corso di formazione del laboratorio scolastico e alle 21 "Che importa se non è vero" del gruppo Stazione Mobile.
Giovedì 24 "Altre Espressività" si sposta al Comunale di Cormòns con, alle 20.30, "Piazza del Popolo - Esodo" della compagnia Diverse Abilità e, alle 21, "Favola" di Fierascena.
Venerdì 25 doppio appuntamento: alle 10.30 all’Istituto "Einaudi" di Stranzano di scena la compagna Instabile di Pino Roveredo con "Respiri" e, alla sera alle 20.30, serata di gala con tutte le compagnie presso la sede CISI di via Zorutti a Gradisca.
Accanto ai momenti di teatro anche due incontri di formazione: sabato 19 alle 9 presso l’aula magna dell’Isituto Cossar - Da Vinci di Gorizia "This is me (la fabbrica delle emozioni)", condotto dal professor Renato Iannì e il 23, alle 9 all’aula magna dell’Isis Pertini di Monfalcone, "Il teatro…un percorso di ricerca" con Gioele Perissini.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Il teatro sociale delle "Altre espressività"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.