Gorizia
stampa

Expomego 2019: una vetrina a Nord Est

L’evento in programma dal 14 al 17 febbraio al quartiere fieristico di via della Barca

Parole chiave: Expomego (2), fiera campionaria (2)
Expomego 2019: una vetrina a Nord Est

Gorizia, prorpio in questi giorni, si sta preparando ancora una volta ad ospitare uno degli eventi fieristici più amati: stiamo parlando di Expomego, fiera campionaria che quest’anno si svolgerà da giovedì 14 a domenica 17 febbraio.
A fare da cornice all’atteso evento espositivo, sempre il quartiere fieristico di via della Barca, i cui spaziosi padiglioni diventeranno una vera e propria vetrina per espositori non solo da tutta la Regione, ma anche da tutto il Bel Paese e dalla vicina Slovenia.
Proprio con quest’ultima, anche per il 2019 si rinnova la collaborazione con la Camera regionale dell’Imprenditoria artigiana di Nova Gorica, partecipazione attiva che dura ormai da ben sei anni e che consente di ospitare, all’interno dell’evento fieristico, una folta rappresentanza del commercio e dell’imprenditoria dei nostri "vicini di casa".
Eterogenea e piena di novità e curiosità, Expomego è una fiera unica nel suo genere: ricca di proposte in numerosi settori merceologici, arricchita di eventi collaterali, vetrina dell’innovazione del Nord Est e punto d’incontro senza confini, proprio nel cuore dell’Europa.
L’evento fieristico è promosso, oltre che dalla collaborazione con la citata Camera regionale dell’Imprenditoria artigiana di Nova Gorica, dalla cooperazione tra Udine e Gorizia Fiere, Camera di Commercio della Venezia Giulia, Comune di Gorizia e i Comuni delle limitrofe Nova Gorica e Šempeter-Vrtojba.
Expomego  - che raggiunge quest’anno le 47 edizioni - porterà nuovamente in città una vasta rappresentanza di espositori per le più svariate tipologie merceologiche: partendo con l’arredamento per interni ed esterni, si potranno poi trovare proposte di artigianato artistico, del settore del benessere così come di casalinghi, edilizia, enogastronomia. Spazio ancora per l’impiantistica, materiali e sistemi per il risparmio energetico, oggettistica, stufe e caminetti, serramenti. Non mancheranno infine numerose proposte per lo sport e l’attrezzatura sportiva, turismo locale, storia e cultura. L’edizione 2019 ospiterà infatti una sezione speciale interamente dedicata alla promozione turistica, alla valorizzazione del territorio e alla gastronomia, con particolare attenzione all’offerta della Valle dell’Isonzo, splendido "filo rosso" che unisce tutte le realtà in campo e che possiamo trovare presenti proprio all’interno della fiera.
Inoltre, nel corso dei quattro giorni di manifestazione, non mancheranno eventi collaterali di approfondimento, culturali e di intrattenimento
I successi delle ultime edizioni e le potenzialità di Expomego come fiera capace di rispondere alle esigenze delle imprese non solo di Gorizia e del goriziano, ma di un tessuto economico ben più ampio tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia, sono il miglior presupposto per un’altra edizione che saprà premiare gli espositori e soddisfare i visitatori. La manifestazione oggi si propone infatti sempre più fortemente come un "ponte" verso un futuro da vivere in un’ottica comune di promozione e collaborazione, nonché stimolo a essere un vero e proprio punto di incontro - e, perché no, di confronto oltre che di crescita - di tutte le comunità che gravitano su questo territorio, ampio e sfaccettato, ma unitario.
Mantenendo la vincente formula dell’ingresso libero, la fiera sarà visitabile nelle giornate di giovedì e venerdì dalle 15 alle 20, il sabato e la domenica invece già dal mattino, dalle 10 alle 20 con orario continuato.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Expomego 2019: una vetrina a Nord Est
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.