Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Sdraussina: un organo a canne per i corsi diocesani

Chi avesse visitato la chiesa parrocchiale di Sdraussina nell’ultima settimana avrà sicuramente notato la presenza di un nuovo strumento posizionato sotto l’altare di San Paolino Vescovo.

Dono del gentilissimo Francesco Zanin, tra gli organari più rinomati in Europa e nel mondo, la parrocchiale di Poggio Terza Armana si può avvalere di un organo da studio a canne, concesso in prestito gratuito in occasione dei corsi diocesani.
Lo strumento era stato realizzato nel 1984 per un noto organista italiano, possiede 3 registri e 2 tastiere più pedaliera trasmissione interamente meccanica.
Dopo l’esperienza dei corsi estivi, che hanno avuto una buona risposta (circa 15 partecipanti), dal mese di ottobre la Scuola Diocesana di Musica Sacra aprirà i corsi musicali, finalizzati principalmente alla formazione dei responsabili ed animatori della musica e del canto per la Liturgia: organisti e animatori di canto liturgico e direttori di coro.
Insufficiente è la disponibilità, in diocesi, di persone (giovani o adulti) qualificate e sensibili alle necessità musicali e vocali richieste dalla rinnovata Liturgia del Concilio Vaticano II. È desiderio di tutti realizzare ciò che ha prodotto la riflessione di tipo teologico dei padri conciliari, circa la natura del canto e della musica nella Liturgia, per ovviare all’impoverimento di molte celebrazioni.
Nasce quindi l’esigenza di indirizzare ed educare soprattutto i giovani verso un compito che è considerato, se condotto nel giusto modo, un ministero indispensabile, perché può realizzare correttamente ciò che troppo sovente è lasciato all’improvvisazione e alla buona volontà di persone che andrebbero seguite e formate.
Da parte di molti laici impegnati è emersa l’esigenza di un riconoscimento del loro ministero, come si sta già facendo ad esempio per i catechisti.
La musica sacra, secondo l’insegnamento della Chiesa, "può avere e di fatto ha un compito rilevante, per favorire la riscoperta di Dio, un rinnovato accostamento al messaggio cristiano e ai misteri della fede" (Benedetto XVI).
Attualmente la Scuola si può avvalere già della collaborazione di vari professionisti presenti in diocesi e le iscrizioni ai corsi d’organo, che cominceranno ad ottobre, si possono già effettuare presso il responsabile don Federico Mirko Butkovič.

Sdraussina: un organo a canne per i corsi diocesani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.