Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Santa Elisabetta: una tradizione lunga 185 anni

Domenica 18, giornata clou della manifestazione, col suo antico mercato, spettacoli, esibizioni folcloristiche e, alle 15 davanti alla chiesa, la pesatura del tacchino gigante

Parole chiave: Santa Elisabetta (1), patrona (8), fiera (12)
Santa Elisabetta: una tradizione lunga 185 anni

Ce la faranno, quest’anno, gli allevatori di Romans d’Isonzo, a superare il record del concittadino Alberto Scapicchio, che dieci anni fa, col suo tacchino del peso di 32,400 chilogrammi, vinse il concorso alla bilancia in occasione della Fiera di Santa Elisabetta e grazie a quel suo gigantesco esemplare finì sulle pagine del libro dei Guinness dei primati?
È la domanda che campeggia sul libretto distribuito in questi giorni dall’amministrazione comunale, contenente il programma della 185^ edizione della Fiera di Santa Elisabetta, di origine asburgica, istituita dall’imperatore austriaco Francesco I nel 1834, che si terrà da venerdì 16 a lunedì 19 novembre.
Un appuntamento fieristico che presenta un programma molto ricco di iniziative a carattere culturale, musicale, sportivo ed eno-gastronomico, che può accontentare i visitatori di ogni età, proposto dal Comune assieme alla Pro loco e a tante associazioni locali. La Fiera di Santa Elisabetta, o "sagra dal dindiàt, inizierà giovedì 15 col teatro in lingua friulana, mentre il giorno dopo si rinnoverà la presentazione e la premiazione del piatto a ricordo della 185.ma fiera, riservato agli scolari delle medie. Altri appuntamenti importanti sono previsti per sabato 17  con l’inaugurazione delle mostre-concorso "Tacchino gigante" e "L’animale più bello", quest’ultimo vedrà ancora protagonisti gli alunni della scuola dell’infanzia e primaria, ma anche uno show cooking di Paolo Vidoz. Ci sarà pure una rievocazione storica, una sfilata di moda, un memorial di basket ed una cena a base di tacchino.
Domenica 18, giornata clou della manifestazione, il programma prevede esibizioni folcloristiche, spettacoli, laboratori, prove di mini enduro, truccabimbi, pattinaggio artistico, varietà ed il pranzo a base di tacchino, prima dell’evento più atteso, alle 15 davanti alla chiesa, con la pesatura del tacchino gigante. La fiera si concluderà lunedì 19 con la Festa dello scolaro nell’ampio luna park a cura degli esercenti degli spettacoli viaggianti.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Santa Elisabetta: una tradizione lunga 185 anni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.