Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Restaurati i gonfaloni delle chiese

In occasione dei patroni, ritorneranno ai piedi del presbiterio i due stendardi

Parole chiave: gonfalone (2), restauro (31)
Restaurati i gonfaloni delle chiese

Grande festa sabato 15 giugno a Ruttars.
La comunità ricorderà i santi patroni Vito e Modesto. Alle 19 ci sarà la solenne Celebrazione Eucaristica alla quale seguirà un momento di agape fraterna.
Nell’occasione, dopo il restauro sostenuto dalla famiglia Jermann, verranno restituiti alla comunità i due gonfaloni della chiesa: nel primo troviamo, da un lato Sant’Antonio da Padova e dall’altro la Madonna con il Bambino; nel secondo è rappresentato da un lato il santo martire Valentino e dall’altro due angeli inginocchiati ai piedi del Santissimo Sacramento.
Inoltre tornano a disposizione anche il drappo rosso dietro l’altare maggiore; inoltre i due stendardi posizionati ai pedi del presbiterio raffiguranti, insieme agli angeli, i martiri Vito e Modesto (su quello di sinistra) e, ancora su quello di destra San Valentino che guarisce un bambino presentato dalla madre: Valentino, infatti, è il protettore degli epilettici.
A Dolegna la Messa di domenica 16 giugno viene sospesa.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Restaurati i gonfaloni delle chiese
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.