Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Mossa: 20 anni dalla ricostruzione del Santuario del Preval

Fervono i preparativi per la comunità di Mossa che, a partire da domenica 10 maggio, si appresta a celebrare i vent’anni dalla ricostruzione del suo Santuario.

Parole chiave: Santuario del Preval (19), ricostruzione (5)
Mossa: 20 anni dalla ricostruzione del Santuario del Preval

La chiesa del Preval, risalente al 1400, dopo un periodo in cui versava in stato di degrado venne ricostruita e riportata al culto dei fedeli il 14 maggio 1995. Nella sua storia la chiesetta, ora Santuario Diocesano intitolato per volontà di Papa Giovanni Paolo II a Santa Maria Regina dei Popoli, ha da sempre rappresentato un punto di passaggio e di incontro per le numerose popolazioni del Collio e del Brda che si affacciano sulla piana del Preval per poi diventare meta anche delle comunità dell’intero ambito isontino. Ancora si registrano numerosi pellegrinaggi e visite di molti fedeli provenienti dall’Italia e da altri Paesi della Mitteleuropa.
La Parrocchia, in collaborazione con il Comune di Mossa, ha organizzato un calendario con alcune significative iniziative che si svolgeranno tutte presso il Santuario. Si inizierà domenica 10 maggio, alle ore 18.00, con la Santa Messa solenne celebrata da mons. Mauro Belletti, parroco di Mossa al tempo della ricostruzione del Santuario. Durante la funzione religiosa ci sarà anche il dono dell’olio per la lampada votiva da parte dell’Amministrazione Comunale.
Giovedì 14 maggio, giorno in cui ricadono esattamente i 20 anni dalla ricostruzione, alle ore 20.30 si svolgerà una conferenza dal titolo "Il Preval fra fede, storia, arte e cultura". Realizzato in collaborazione con l’Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia, vedrà la presenza della dott.ssa Elisa Tofful, autrice del volume "La Chiesa del Preval" pubblicato dal Comune di Mossa, e della prof.ssa Liliana Ferrari, docente di Storia del Cristianesimo e delle Chiese presso l’Università degli Studi di Trieste.
Nelle giornate di domenica 17 e 24 maggio, saranno organizzate delle aperture straordinarie del Santuario dalle ore 16 alle ore 18.
Durante le aperture, con inizio alle ore 16.30, ci sarà la possibilità di assistere a visite guidate con la dott.ssa Elisa Tofful che illustrerà ai visitatori aspetti artistici, storici e culturali della chiesa del Preval.
Appuntamenti importanti per la comunità di Mossa ma anche per l’intera Arcidiocesi, invitata a celebrare uno dei suoi Santuari e ad approfondire particolari aspetti e curiosità legati alla sua storia.

Mossa: 20 anni dalla ricostruzione del Santuario del Preval
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.