Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

La grande croce accesa sul monte Quarin illumina la Quaresima

Collocata da volontari e amici della parrocchia

Parole chiave: croce luminosa (1), Monte Quarin (6), Quaresima (53)

Si scorge da lontano. È la grande croce illuminata che si scorge da lontano. Collocata come ogni anno da alcuni volontari e amici della parrocchia nata da un’idea del Masci, dinanzi la chiesa della Beata Vergine del Soccorso sul Quarin, la croce, assieme alla scritta Luce, è il segno visivo che stiamo vivendo la Quaresima. Una croce che va oltre alla tradizione e che piace ai cormonesi. "Ci tiene compagnia -  è stato un commento letto sul web - e manca quando viene tolta".
La croce con la sua luce vuole mandare un continuo messaggio a tutti coloro che la guarderanno. Un messaggio di Fede che per i cristiani significa in questo periodo quaresimale preparazione alla Pasqua. "La Quaresima è una bella occasione per "riavviare" la nostra interiorità. ha detto il parroco monsignor Paolo Nutarelli -, diamo spazio non solo all’esteriorità ma anche al nostro spirito. Quaresima come restyling, lifting, riabilitazione della nostra anima e della nostra vita". La prima tappa di questo cammino è stato il mercoledì delle Ceneri, la cui imposizione è avvenuta durante le messe celebrate nelle diverse parrocchiali oltre che al santuario di Rosa Mistica e a San Leopoldo, chiese gremite di fedeli.
E non mancano i momenti di riflessione e preghiera organizzati in questi 40 giorni dalle comunità della Collaborazione pastorale. Al santuario di Rosa Mistica ogni giorno si recitano alle 6.50 le Lodi Mattutine. Ogni sera, alle 18,20, (tranne il giovedì), si celebrano i Vespri: il lunedì, il martedì e il venerdì in Rosa Mistica; il sabato in San Leopoldo. Ogni mercoledì in Rosa Mistica alle 19 con la preghiera dei Vespri verrà esposto il Santissimo Sacramento per l’Adorazione eucaristica. Il Santuario rimarrà aperto fino alle 21. Dalle 20.15 si vivrà la preghiera comunitaria guidati dal Vangelo della domenica.
Il santuario di Rosa Mistica in questo periodo quaresimale diventa Oasi della Riconciliazione: al mercoledì e al venerdì è possibile trovare un sacerdote per vivere il sacramento della Riconciliazione o per un confronto spirituale: il mercoledì, dalle 19.15 alle 21 e il venerdì dalle 8.30 alle 10.30;
Durante la Quaresima, poi, la Via Crucis sarà vissuta nelle singole parrocchie con i seguenti orari: il mercoledì a Brazzano alle 18 nella chiesa di San Rocco; il giovedì a Cormons alle 18 al santuario di Rosa Mistica; il venerdì a Cormons alle 15, alla chiesa della Subida; il venerdì a Borgnano alle 18.30 a cui seguirà la Messa;
La Via Crucis decanale si terrà venerdì 17 marzo alle 20.30 con la partecipazione del vescovo monsignor Carlo. Venerdì 7 aprile alle 20.30 a Cormons, verrà vissuta la Via Crucis cittadina che quest’anno partirà dalla chiesa di Sant’Apollonia e farà poi tappa in via San Giovanni, via Patriarchi, Piazzetta per concludersi in piazza XXIV Maggio, davanti al Municipio.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
La grande croce accesa sul monte Quarin illumina la Quaresima
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.