Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Al Preval, coinvolte le comunità di Madonnina, Lucinico e Mossa

Incontro con l'Eucaristia, giochi e convivialità

Parole chiave: Santuario del Preval (19), catechismo (21)

Nella suggestiva cornice del Preval, le comunità di Lucinico, Madonnina e Mossa hanno concluso l’anno catechistico riguardante il cammino di iniziazione cristiana e non solo, con l’Eucaristia cui è seguito un momento di giochi e di convivialità. Il parroco don Valter all’inizio della Messa ha esordito dicendo che ormai diverse sono le occasione che ci vedono riuniti insieme al santuario del Preval e sempre più lo sentiamo come una nostra Casa comune.
La liturgia si è svolta in chiesa per la frescura che essa offriva rispetto ai trenta gradi dell’estero e ha visto la partecipazione attiva dei bambini e catechisti che hanno animato la santa Messa con la presenza di molti genitori.
Dopo la breve omelia una catechista ha letto al storia del girasole, immagine di ciascuno di noi che deve rivolgere il suo sguardo e il suo cuore al Signore e il celebrante al termine della Messa ha esortato a darsi appuntamento, durante l’estate, alla Messa festiva: in parrocchia o ovunque saremo in vacanza, perché nel celebrare l’Eucarestia sapremo di essere uniti. Ogni giorno lasciamoci ossigenare dalla preghiera, è il ringraziamento a Dio che ci ha creati.
Durante il canto finale è stata consegnata ai bambini e ai ragazzi una "Holiday card" per aiutarli in questi impegni estivi. Al termine don Maurizio e Fra Luigi hanno dato il mandato a una nutrita rappresentanza degli animatori dell’Estate insieme che sarà vissuta in collaborazione tra le parrocchie di Lucinico e Mossa e che insieme copriranno cinque settimane di attività a servizio dei bambini e dei ragazzi che sono stati stimati in oltre centocinquanta.
Un servizio che venendo incontro alle esigenze delle famiglie per la "gestione" dei figli, che terminata la scuola vivrebbero da soli il rischio di un pezzo d’estate vuota, diventa anche occasione di incontro formativo per tanti ragazzi che non vivono nel corso dell’anno l’esperienza della comunità parrocchiale. Ma è anche, per queste giovani generazioni che si affacciano alla vita, un’occasione di vivere insieme nel segno dell’accoglienza e del rispetto, costruendo qualcosa di significativo.
Per Mossa inoltre, l’Estate Insieme di quest’anno è un traguardo da celebrare in modo particolare. Infatti, iniziata nell’anno 1992 dal parroco di allora don Mauro Belletti, arriva alla sua venticinquesima edizione.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Al Preval, coinvolte le comunità di Madonnina, Lucinico e Mossa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.