Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Un presepe tutto di sassi

Anche quest’anno nel periodo natalizio sarà possibile ammirare la natività realizzata da Carla Peras

Parole chiave: presepe (30), natività (6), artigianato (2), Carla Peras (2)
Un presepe tutto di sassi

Diciottesima edizione del Presepio "Naif" dipinto sui sassi, creato da una brillante idea dell’artista Carla Peras, che nel 2001 volle creare un piccolo presepe colorando dei sassi del fiume Torre. Una piccola opera  nata da una grande idea, che negli anni è andata sviluppandosi, tanto che ora ci vogliono un paio di mesi, con giornate piene, per realizzare questa mastodontica rappresentazione della Natività.
Negli anni si son realizzate numerose "opere" di ampliamento, da laghetti, fiumi con acqua corrente, voci di sottofondo, il gallo che canta all’alba, una mamma che canta una ninna nanna e il pianto di un bambino appena nato, qualcosa che ha sempre dato modo al visitatore di ritornare ad osservare ed ammirare questo piccolo gioiello nato dalla fantasia di Carla.
Le novità di quest’anno, oltre un nuovo sfondo con un nuovo panorama, sono il proliferare di contadine e contadine, il fumo che esce da una camino e la nebbiolina che sale dal laghetto. Questa non è stato facile da realizzare ma Carla e i suoi collaboratori, assieme alla protezione civile del paese, sono  riusciti ad attuarla.
Certamente il visitatore vedrà anche le ottime creazioni degli scorsi anni come la Natività, i Re Magi oltre che dai cammelli quest’anno saranno accompagnati anche da un bellissimo elefante e tutto quello che negli anni si è potuto costruire.
Un impegno, un grande sacrificio per creare tutto, ma il fine è lodevole e onorevole: tutte le offerte che il visitatore vorrà lasciare, saranno devolute interamente, (non vengono trattenute neppure le spese vive di realizzazione) alla "Casa via di Natale di Aviano". In questi anni con la generosità delle persone si è potuto ricavare e consegnare ai dirigenti ad Aviano la cifra di 17.000 euro.
L’inaugurazione del Presepio di Sassi di Carla Peras si terrà, come ormai di consuetudine la domenica precedente al Natale, il 22 dicembre, subito dopo la Santa Messa delle ore 9.45, che sarà officiata dal parroco don Franco Gismano, seguirà la processione che partirà dalla chiesa di San Martino e arriverà alla chiesetta di Santa Margherita; alle 11 circa, dopo di discorsi di rito, ci il taglio virtuale del nastro e l’apertura al pubblico. Il presepio rimarrà aperto fino a domenica 11 gennaio 2020 nei giorni feriali dalle 15 alle 19 e nei festivi anche dalle 11 alle 13.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Un presepe tutto di sassi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.