Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Saciletto di Ruda: ricordate le vittime dell’odio nazista

Partecipata cerimonia in ricordo dei caduti nel corso del secondo conflitto mondiale

Parole chiave: Anpi (1), vittima (3), commemorazione (62), caduto (9), Seconda Guerra Mondiale (10)

La memoria va condivisa e tramandata affinché atrocità commesse nel passato non vedano nuovamente la luce nelle menti di chi non ha conosciuto o ha dimenticato la storia.
A Saciletto di Ruda si è ripetuto domenica scorsa 6 marzo l’annuale appuntamento con le ANPI dei paesi di provenienza delle ultime vittime dell’odio Nazifascista uccise alla fine del mese di febbraio del 1945.
Il corteo, partito dalla piazza del paese di Saciletto di Ruda ha attraversato le vie del paese per giungere al campo sportivo dove, sul palco predisposto, si sono alternate le varie autorità presenti e dove sono state commemorate le vittime di quei giorni. Significativamente non hanno sfilato solo i gonfaloni delle sezioni dei Partigiani e delle Associazioni dei deportati ma anche molti stendardi comunali e molti i sindaci che hanno presenziato all’adunata assieme alle autorità di entrambe le province.
A dare un tocco ancora più particolare la presenza del coro femminile Multifariam diretto dalla maestra Gianna Visintin che ha eseguito brani della resistenza dopo i quali è stato il turno delle letture sul tema proposte dai bambini e ragazzi della Scuola Primaria di Terzo d’Aquileia e Scuola Media di Ruda.  
Ad aprire e chiudere la manifestazione la banda mandamentale di Cervignano. Le associazioni si sono date quindi appuntamento al prossimo anno, sperando in una affluenza sempre maggiore di persone affinchè la memoria di quegli avvenimenti non vada perduta.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Saciletto di Ruda: ricordate le vittime dell’odio nazista
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.