Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Rispettare le regole e gli altri anche sulla strada

Secondo posto per l’Istituto "Stringher" nel concorso regionale sulla sicurezza stradale e sulla mobilità sicura e sostenibile

La Scuola dell’Infanzia "B. Stringher" di Aiello del Friuli si è classificata al secondo posto, con onore fra tanti progetti di altissimo livello provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia, aventi come argomento l’educazione stradale.
Scopo dell’iniziativa è quello di stimolare i bambini ad una riflessione responsabile e partecipata sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sicura e sostenibile - intesa come cultura del rispetto delle regole e degli altri  - attraverso un confronto diretto con coetanei , che sfoci nell’acquisizione di abitudini comportamentali corrette.
Un’esperienza condivisa tra la Regione Friuli Venezia Giulia e l’Ufficio Scolastico Regionale per sensibilizzare tutti gli studenti della Regione ad un’educazione stradale attiva e consapevole.
Un percorso di educazione stradale nella scuola dell’infanzia così come è stato fatto nella "Stringher", rappresenta un’occasione importante per far capire che la strada è un luogo di traffico e di vita che porta occasioni stimolanti per vedere, conoscere persone e ambienti diversi, ma nello stesso tempo è anche un luogo che presenta rischi e pericoli, se non si rispettano le regole corrette di comportamento. Nella convinzione che la scuola sia chiamata a svolgere un ruolo di primo piano nella costruzione di una cultura relativa alla sicurezza in generale, a quella stradale in particolare.
L’obiettivo principale è stato acquisire corretti comportamenti stradali, ma per la sua valenza interdisciplinare, il progetto ha toccato in sinergia anche contenuti, strumenti e attività di altri ambiti del sapere.
Il tutto è stato reso possibile della Polizia Locale. In seguito, un saggio pratico lungo la pista ciclabile, ha abilitato i bambini al "patentino del ciclista".
Congratulazioni, quindi, alle maestre e ai "nostri ciclisti" che si sono distinti nel progetto, ritirando il premio e rispondendo alle domande con decisione e tanta emozione. Un ringraziamento speciale all’Assessore alla Polizia locale del comune di Aiello, Antonella Calligaris, che ha collaborato con il progetto e consegnato ai bambini il Patentino del Buon Ciclista.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Rispettare le regole e gli altri anche sulla strada
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.