Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

La Fonte dei Diritti in ricordo di Giulio

Incontro con la madre dei ricercatore friulano ucciso in Egitto

Parole chiave: fonte (2), Giulio Regeni (16)
La Fonte dei Diritti in ricordo di Giulio

Paola Deffendi, madre di Giulio Regeni, è stata ospite della comunità di Aiello del Friuli, nel corso della "Giornata" dedicata al Consiglio Comunale dei Ragazzi. Particolarmente toccante è stato l’incontro con gli studenti delle scuole primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo Destra Torre, dove la testimonianza è stata ascoltata in un clima di straordinaria attenzione.
La figura di Giulio è stata ricordata come quella di un giovane che ha voluto dedicare la sua vita alla ricerca della verità, quella stessa passione che ora anima i suoi familiari e milioni di persone in Italia e nel mondo che reclamano giustizia e trasparenza sulle torture e sulla morte del ricercatore di Fiumicello.
La signora Deffendi Regeni ha anche partecipato all’inaugurazione di una significativa targa, collocata accanto alla "Fonte dei Diritti" nel parco del Municipio di Aiello, con una frase emblematica di Giulio sulla libertà: "è la possibilità di esprimere te stesso a livello intellettuale all’interno di un sistema sociale capace di supportare le tue scelte".
Nell’occasione i ragazzi del Consiglio Comunale dei Ragazzi, con il sostegno dell’assessore Susi Visintini e dell’educatrice Arianna Colussi, hanno presentato le loro attività annuali e hanno ascoltato il racconto di Antonella Tripani, educatrice del "Governo dei Giovani" di Fiumicello ai tempi in cui era sindaco Giulio Regeni.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
La Fonte dei Diritti in ricordo di Giulio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.