Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

L’area sotto il viadotto attende un intervento

Rifiuti di ogni genere e degrado evidente segnalano la necessità di un intervento nell’area della struttura di proprietà di Rete ferroviaria

Parole chiave: viadotto (2), intervento (8)
L’area sotto il viadotto attende un intervento

Il degrado di alcuni ambiti cittadini di Cervignano è evidente. Ci riferiamo, per esempio, nella zona sotto il viadotto ferroviario, in vicolo Mulinaris, che è di proprietà di Rete ferroviaria italiana. Purtroppo, in zona sono presenti da tempo rifiuti di ogni genere e il degrado è molto evidente.
I cittadini propongono di operare una riqualificazione generale dell’ambito, realizzando dei percorsi ciclabili o anche nuovi spazi urbani.
Vicolo Mulinaris è un passaggio pedonale posto tra via Leonardo da Vinci e piazzale Veterani dello Sport, molto vicino al centro città, ma sembra di trovarsi in una discarica a cielo aperto, tante sono le immondizie che si sono accumulate per incuria e inciviltà da parte di molte persone. Nei pressi transitano anche gli alunni di una scuola e la sporcizia parla da sola.
E purtroppo non è la prima volta che i cittadini pongono l’accento contro l’abbandono e lo stato d’incuria presente in vicolo Mulinaris. Anche il Comune è stato posto al corrente della situazione, ma nonostante le rassicurazioni nulla è cambiato.
L’area al di sotto del viadotto ferroviario da circa trent’anni divide in due Cervignano e la situazione non rappresenta di certo un biglietto da visita edificante.
L’auspicio è anche quello che l’amministrazione comunale possa intervenire tramite un concorso di idee per un deciso intervento di riqualificazione. Ci potrebbe essere la possibilità di utilizzare dei fondi europei, a tal proposito, e sicuramente i vantaggi sarebbero a vantaggio della collettività intera, oltre che del Comune. Va precisato che attualmente la zona è di proprietà di Rete ferroviaria italiana, ma sicuramente il Comune potrebbe entrare in suo possesso chiedendola. Ci sarebbero diverse idee, come quella di creare una pista ciclabile e pedonale, con un’area dedicata allo sgambamento per i cani e nuovi spazi urbani realizzando il collegamento con il parco Europa Unita e con la ciclovia Alpe Adria.
L’amministrazione comunale ha anche recentemente chiesto all’ente proprietario di provvedere a una manutenzione dell’area e periodicamente viene effettuata. In passato è stata effettuata anche una pulizia, in collaborazione con le associazioni, da parte dei ragazzi dell’istituto comprensivo.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
L’area sotto il viadotto attende un intervento
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.