Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Joannis in festa per la patrona Agnese

Domenica 27 nel pomeriggio alle 15, vespri e tradizionale processione per le vie del paese

Parole chiave: Sant'Agnese (2), patrono (116), vespro (2), processione (18)
Joannis in festa per la patrona Agnese

Nei giorni 25, 26 e 27 gennaio a Joannis ci sarà la prima sagra della Bassa Friulana del 2019, la "Festa di Sant’Agnese". Anche se il tempo passa, Joannis ha conservato i valori di un tempo, che sono maggiormente evidenti in occasione delle feste, tra le quali la più attesa è quella dedicata a sant’Agnese, patrona del paese.
Ogni anno si assiste a un fervore collettivo guidato dal C.I.L. (Comitato Iniziative Locali) con il suo presidente Marco Pilot, assieme alla parrocchia di Sant’Agnese, al Comune di Aiello e a tutte le associazioni della piccola borgata della Bassa Friulana. La Santa è festeggiata già dal 1859, ma la sagra nella forma attuale è iniziata nel 1989, quando il CIL decise di dar vita a questo evento; da quella volta la festa è un punto fermo irrinunciabile per questa comunità.
Per l’occasione le vie del paese si vestono a festa, il mercato riempie ogni spazio, si può godere delle numerose iniziative e mostre, sotto i portici dove vengono allestiti dei chioschi si servono i prodotti locali, primo fra tutti il vino degli agricoltori del paese. Tre giorni intensissimi, ma di particolare attenzione; il venerdì 25 sera, alle 20.30, ballo di gruppo, liscio, caraibici, Kizomba. Sabato si inizierà con dimostrazione in Campanari del Goriziano" dalle 14 fino alle 16.30, nel cortile dell’ex casa Pilot, organizzato dal Udinese Club Lucio Aiza. Alle 17 inaugurazione delle mostre "Immaginette dei santi nella devozione popolare", "World of lego - un mondo di mattoncini", una "mostra storica - in memoria del centenario 1918-2018" a cura dell’associazione pro Museo di Palmanova, infine "Mostra di abiti d’epoca a cura dell’Ute di Palmanova". Alle 20.15 nella sala civica di Joannis serata culturale, "Giulio di Strassoldo e Soffumbergo, uomo d’armi e di lettere a Joannis nel primo ’600", relatori il professore  Alberto Prelli e il dottore Gordio Frangipane.
Domenica, giornata piena di iniziative tra le quali alle 9 apertura dei "Portoni Tipici" e partenza della "25^ marcia di Sant’Agnese", nel pomeriggio alle 15, i vespri e la tradizionale processione per le vie del paese saranno accompagnati dalla banda di Villesse.
Alle 16 "Vari-età" con il Gruppo Costumi Tradizionali Bisiachi (sotto il tendone), seguirà l’estrazione della tombola e la lotteria.  
Durante tutta la giornata di domenica, funzionerà la cucina molto varia e ben fornita, in cui si potranno gustare i piatti tradizionali di Joannis, primi fra tutti i famosi "Pistuns", dolci fatti col pane raffermo, con l’uva sultanina, cacao... la ricetta viene tramandata di generazione in generazione.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Joannis in festa per la patrona Agnese
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.