Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Joannis ha ricordato Sant'Agnese: festa di tutta la comunità

La comunità di Joannis ha vissuto come da tradizione la ricorrenza patronale

Parole chiave: Sant'Agnese (2), patrono (113), celebrazione (107), festeggiamento (24)
Joannis ha ricordato Sant'Agnese: festa di tutta la comunità

La Festa di Sant’Agnese a Joannis finisce la sera della domenica successiva al 21 gennaio, giorno dedicato alla Santa? I fatti concreti dicono proprio di no! C’è una grande preparazione per questo evento, si deve organizzare tutto, dalla parte burocratica a quella degli impianti, alla marcialonga, alle mostre, ai "portoni" (entrate di case anche coloniche che vengono adibite per l’occasione a vere e proprie osterie) alla processione con tutti i crismi delle vecchie tradizioni, compresi gli scampanotadors, insomma c’è tanto da fare.
E c’è tanto da fare per ripristinare la funzionalità della borgata già dal mattino dopo la grande festa, per questo ci vogliono molte persone che nonostante la stanchezza del "fare", devono per logica "disfare".
Perciò il Comitato Iniziative Locali (C. I. L.) per ringraziare queste persone per tutta la fatica, l’entusiasmo, l’abnegazione del volontariato, profusi nell’intento di far funzionare tutto al meglio, offre una cena a tutti ma proprio tutti quelli che hanno collaborato.
Il tendone strapieno di persone dimostra come almeno una persona per famiglia ha collaborato alla realizzazione dell’evento. Le autorità presenti: il presidente del CIL Marco Pilot, il sindaco di Aiello Roberto Festa, il sindaco di Trivignano Udinese e sopratutto il parroco don Federico Basso, che è stato anche il celebrante in occasione della processione, a dimostrare quanto è importante la "Comunità"  per la quale tutti nel paese danno il proprio contributo, importante perché di questi tempi è bello vedere che si può ancora fare "gruppo", collaborare per tramandare una tradizione che ha un secolo di vita e forse anche più e far capire ai bambini, come sempre presenti in gran numero e come logica molto chiassosi, che sono il futuro e che fra un po’ di anni saranno loro ad avere le redini di questo storica e centenaria manifestazione.
Ed è proprio ai tre ragazzini, Stefano, Jacopo ed Alessandro, autori giovanissimi della mostra di macchine agricole in miniatura, che il sindaco ha rivolto parole di gratitudine per l’impegno che hanno dimostrato in quest’occasione.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Joannis ha ricordato Sant'Agnese: festa di tutta la comunità
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.