Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Il ricordo dei caduti austro-ungarici

Sabato 29 ottobre, cerimonia commemorativa al cimitero di Terzo d'Aquileia

Il ricordo dei caduti austro-ungarici

Sabato 29 ottobre, alle ore 14,45, presso il Cimitero comunale di Terzo d’Aquileia avrà luogo lo scoprimento della targa a ricordo dei caduti in divisa austroungarica di Terzo nella prima guerra mondiale.
A cura di un Comitato spontaneo appositamente costituito in occasione del Centenario (1914/2014) si è potuto accogliere in questi mesi delle libere donazioni da parte dei cittadini di Terzo  per far fronte alla spesa dell’iniziativa.
Terzo d’Aquileia, quindi, si aggiunge alle altre realtà comunali già appartenenti all’impero asburgico e quindi del Litorale austriaco (sino al 1918) che dopo tanti decenni di silenzio "riparano" in questa occasione ad un debito verso  quei concittadini (settanta) che persero la vita con la parte uscita sconfitta dal conflitto.
La ricerca dei caduti non è stata nè semplice nè breve. A distanza di un secolo da quel avvenimento  le fonti d’informazioni sono state molteplici. Oltre ai vari Archivi, quotidiani d’epoca molto utile è stata la conoscenza delle famiglie da cui provenivano e la memoria storica ancora presente in paese.
Il programma prevede un discorso introduttivo di un rappresentante del Comitato, l’intervento del sindaco di Terzo avv. Michele Tibald e quello del Presidente degli Amici della Croce Nera Austriaca di Gorizia (Franco Stacul). E’ prevista pure la partecipazione del Coro del Gruppo Costumi Tradizionali di Bisiachi di Turriaco.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Il ricordo dei caduti austro-ungarici
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.