Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Emergenza rifiuti al Parco Pradulin

I cittadini di Cervignano hanno segnalato come nell’area - che purtroppo da anni versa in uno stato di abbandono - siano stati gettati nuovamente rifiuti di ogni sorta

Parole chiave: rifiuto (1), abbandono (3), parco Pradulin (1)
Emergenza rifiuti al Parco Pradulin

A distanza di qualche mese dall’ultima giornata ecologica, rifiuti di ogni sorta sono riapparsi al parco Pradulin, a Cervignano, che purtroppo da anni versa in uno stato di abbandono.
Nella zona nei pressi dei ponticelli e all’ingresso della struttura sono visibili lattine, bottiglie e altri rifiuti.
La situazione non è nuova, si diceva, e i cittadini giustamente si lamentano del degrado, ma soprattutto dell’inciviltà di taluni fruitori, che si sentono evidentemente nel giusto a comportarsi senza rispettare le norme più elementari.
Purtroppo, l’area, che è stata realizzata e gestita dall’allora Provincia di Udine, con la mancanza di un’attenta gestione, ha trasformato il Pradulin in un luogo abbandonato a se stesso.
A seguito della riforma degli enti locali la Regione Friuli Venezia Giulia ne è divenuta la proprietaria e, nonostante siano stati sistemati degli opportuni cartelli che invitavano a lasciare pulita l’area, i soliti ignoti hanno continuato a lasciare sporco il parco abbandonando anche ogni sorta di rifiuto.
Appare evidente che questo luogo di interesse ambientale, che dovrebbe essere fruito da tutta la collettività, non è rispettato a dovere.
Per fortuna non tutti la pensano così e, anzi, sembra che la presa di coscienza che il territorio va difeso e preservato per le future generazioni, faccia ormai sempre più presa tra la popolazione.
Ne sono un esempio le ripetute campagne per la pulizia delle zone verdi presenti sul territorio cervignanese, che vedono all’opera schiere convinte di cittadini volontari, armati di ramazze, guanti e sacchi dove raccogliere i numerosi rifiuti che sono abbandonati e che costituiscono un pericolo per le sostanze che rimangono nell’ambiente.
Si tratta di un esempio virtuoso di come il singolo possa dare una concreta mano non soltanto a conservare l’ambiente, ma soprattutto a evitare che queste campagne di pulizia siano effettuate contattando e pagando delle ditte specializzate alla raccolta, con costi che inevitabilmente ricadrebbero sull’intera collettività.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Emergenza rifiuti al Parco Pradulin
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.