Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Barbana: Giubileo degli scampanotadôrs

L'appuntamento fissato per sabato 28 maggio

Parole chiave: scampanotadôrs (7), Giubileo (37), Santuario di Barbana (30)

Le campane dell’isola santuario di Barbana suoneranno in modo particolarmente festoso sabato 28 maggio.
Da tutte le parti della diocesi giungeranno numerosi i scampanotadôrs per il loro incontro annuale di ringraziamento e preghiera alla Vergine della Laguna.
Quest’anno il pellegrinaggio diventerà una tappa importantissima nell’Anno Giubilare indetto dal Santo Padre Francesco: a Barbana, infatti, è stata recentemente aperta dall’arcivescovo Carlo Roberto Maria Redaelli  una Porta della Misericordia che potrà essere attraversata sino al prossimo mese di ottobre.
Il pomeriggio, aperto a tutti, prevede la partenza insieme da Grado alle ore 15.
Dalle ore 16.15, grazie alla gentile disponibilità del padre rettore, sarà possibile per i campanari salire sul campanile per il solenne scampanio, che annuncerà in tutta la laguna la Santa Messa.
Alle ore 17.30, infatti, l’assistente spirituale don Moris Tonso presiederà la solenne celebrazione eucaristica che sarà accompagnata nel canto dai "Sacri Cantores Theresiani": per l’occasione verrà eseguita la "Messe di San Durì" in lingua friulana composta dal maestro Orlando Dipiazza ed il celebre inno alla Madonna di Barbana. Siederà all’organo Vanni Feresin.
Il pomeriggio si concluderà, come nella tradizione degli incontri degli scampanotadôrs, con un convivio in una nota trattoria della Bassa, per concludere in serenità la ricca giornata. 

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Barbana: Giubileo degli scampanotadôrs
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.