Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Avviato l’intervento sull’ex scuola materna

L’intervento permetterà di recuperare la struttura di Borgo Salomon a Cervignano che versa in stato di abbandono ed è destinata a diventare sede dell’Università della terza età

Parole chiave: abbandono (1), scuola materna (6), recupero (11)

È cominciata la ristrutturazione dell’ex asilo di Borgo Salomon di Cervignano, un edificio di pregio che purtroppo è stato abbandonato da diversi anni.
L’opera va nell’ottica di valorizzare e recuperare quelli che sono gli immobili che fanno parte della storia della città.
Nello specifico dello stabile di Borgo Salomon, va precisato che l’amministrazione comunale è intenzionata ad acquisire anche l’area privata sul retro dell’edificio. L’appalto per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione è stato aggiudicato alla ditta Gerometta di Spilimbergo.
Una volta recuperato - si presume di portare a compimento l’opera l’anno venturo -, l’edificio potrà ospitare la nuova sede dell’Università per la terza età Città di Cervignano e Bassa friulana.
L’Ute avrà a disposizione degli spazi modulari molto capienti, che consentano di seguire le lezioni ai numerosi iscritti ai vari corsi.
L’immobile, un tempo, ospitava proprio un asilo, ma poi fu utilizzato come magazzino comunale. È di soltanto alcuni anni fa l’intervento per mettere in sicurezza il tetto mentre, nel 2016, sono stati stanziati ulteriori 420 mila euro per la ristrutturazione, per un totale di 900 mila euro.
L’immobile sarà completamente restaurato e adeguato anche da un punto di vista antisismico. Le tipologie strutturali e i materiali originali saranno mantenuti.
Sarà ripristinato anche il bellissimo arco in pietra in prosecuzione dell’edificio, che è posto a delimitare il parcheggio sul retro. Già nel 2016 si era provveduto a ristrutturare e restituire alla comunità, l’ex scuola elementare di via Roma.
Nel maggio di quest’anno, invece, è cominciato il recupero dello storico edificio delle casermette, in via Garibaldi. In futuro, il vecchio edificio davanti alle casermette sarà trasformato in un museo della tradizione cittadina.
L’ex bunker adiacente sarà visitabile, mentre l’ex sede della Croce Rossa dovrebbe diventare un piccolo museo destinato in modo particolare alla memoria della Grande Guerra.
Infine, si provvederà anche alla ristrutturazione dell’ex ufficio del lavoro di via San Francesco, che ospiterà un centro servizi di volontariato per tutta la Bassa e la sede operativa regionale dell’Auser.

© Voce Isontina 2018 - Riproduzione riservata
Avviato l’intervento sull’ex scuola materna
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.