Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Successo di pubblico per le "Cromie" di Cej

Chiusa con notevole successo di pubblico la personale del pittore

Parole chiave: David Cej (2), pittura (31), Circolo Brandl (47)

Si è chiusa con un notevole successo la mostra d’arte di David Cej intitolata "Cromie, dinamiche e liricità" organizzata dal Circolo culturale e ricreativo don Eugenio Brandl di Turriaco. Dopo l’articolata presentazione dell’artista a cura del critico d’arte Giancarlo Bonomo, la mostra è rimasta aperta per una decina di giorni e si è chiusa in maniera spumeggiante dal momento che tutti i bambini della scuola primaria, nel giorno di chiusura dell’esposizione stessa, sono venuti a visitarla. Tale visita, guidata dall’autore stesso, rientra negli obiettivi formativi che il Circolo si propone e che intende portare avanti con ogni mostra che realizza: "Far conoscere l’arte ai bambini è cosa importantissima perchè essa è strumento di comunicazione, è creatività ed espressività, quindi strumento importante da coltivare sin dall’infanzia." Sottolineano gli organizzatori.
Sono già diversi anni che ogni mostra si propone come un evento culturale, si inseriscono al suo interno degli eventi (per questa mostra il 19 ottobre è stato presentato il libro su Aquileia curato da Andrea Bellavite, a presentarlo è stata Paola Cosolo Marangon) e si invitano appunto le scolaresche a visitarla: ciò per favorire la conoscenza dell’arte e in particolar modo di quella locale che particolarmente frizzante.
La mattinata, poi, è stata oltre modo speciale per i bambini: sempre grazie al Circolo, alla Banca di credito cooperativo e al Comune, è stata offerta una castagnata a tutte le scolaresche del paese. Ad ospitare l’incontro è stata, quest’anno, la scuola dell’infanzia di via Roma: dopo aver visitato la mostra e letteralmente tempestato l’autore di domande, i piccoli, con le loro insegnanti, si sono diretti alla volta della scuola dell’infanzia dove i compagni più piccoli li aspettavano per mangiare assieme le castagne cucinate da altri volontari del Circolo Brandl.
In genere questa festa delle castagne si svolgeva a scuola, ma quest’anno, viste le modifiche all’orario, si è dovuto cambiarne la programmazione e, per non perdere l’evento tanto gradito a insegnanti a bambini, si è cercato di rivederlo e ricostruirlo.
Ora il prossimo appuntamento con l’arte sarà a dicembre, mentre prima, a metà novembre uscirà l’atteso Calandario dei paesi bisiachi 2018.
Elisa Baldo

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Successo di pubblico per le "Cromie" di Cej
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.