Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Scout: un cammino di continua crescita

Partito domenica 1° ottobre il nuovo anno associativo

Parole chiave: Monfalcone 2 (1), Scout (80), anno associativo (4), attività (23)
Scout: un cammino  di continua crescita

Un altro anno è terminato. Un anno passato molto in fretta a dire dei nostri Capi. In un batter d’occhio ci siamo ritrovati agli eventi estivi. Abbiamo concluso l’anno con un’uscita di Co.Ca. a Romans d’Isonzo a casa del nostro amato don Flavio Zanetti (nostro A.E. di Gruppo per molti, molti anni). Nell’ultimo weekend di giugno abbiamo voluto dedicarci ancora un po’ di tempo per noi adulti prima dell’inizio degli eventi estivi. Uscita che ha visto condivisione di metodo, un approfondimento sul tema del discernimento incontrando una catechista ed insegnante di religione che ci ha illustrato in modo molto chiaro ciò che prevede il Magistero della Chiesa. E poi, come tradizione delle nostre uscite di Co.Ca., una cena alla trappeur da condividere davanti al fuoco.
Ritornando al nostro cammino di Comunità Capi, gli argomenti trattati sono stati molto corposi. Siamo partiti ad inizio anno, con un’analisi di ciò che conosciamo sulla Zona come entità e come strumento, per capire come ognuno di noi vive la dimensione della stessa. Questo lavoro è nato per rispondere ad alcune riflessioni contenute nella "riforma Leonardo", introdotta a livello nazionale, che mira a dare centralità alla Zona, come punto privilegiato di riferimento per i singoli Gruppi.
Molto significativa è stata l’uscita di Co.Ca. effettuata a marzo. La location scelta era pensata per condividere i singoli "Progetti del Capo". A Castelmonte, in una giornata di pioggia e freddo, ogni singolo Capo ha raccontato di sé, in un clima di ascolto e comprensione reciproca, i propri obiettivi, le aspettative e anche le paure per l’anno in corso. La condivisione dei progetti ha portato a puntare sulla formazione metodologica, approfittando delle esperienze riportate dai Capi dai campi di formazione (tirocinanti, metodologici e associativi).
Abbiamo anche cercato di tracciare un censimento relativo i numeri dei nostri associati, tenendo conto che dieci anni fa, il nostro Gruppo accoglieva l’intera entità del Monfalcone 2. E vogliamo soffermarci qui! Perché il cammino fatto di fatiche, riflessioni, aspettative è culminato in un’immensa gioia, nel ritornare indietro con il pensiero e vedere che oggi, i Capi del Monfalcone 2, hanno permesso ai loro ragazzi di fare una scelta, hanno avuto l’opportunità di portare avanti il loro vissuto, la loro storia, perché questa nessuno la può cancellare ed ancora una volta questi educatori, che dieci anni fa hanno fatto questa scelta (per tutti dolorosa…), hanno però compreso l’importanza che non importa da dove si viene, ma cosa si vuole essere e diventare. Duole sempre chiudere qualcosa, ma la speranza che riponiamo nei nostri ragazzi è che questo qualcosa viva ancora dentro di loro.
In Comunità Capi abbiamo accolto anche una mamma di una nostra lupetta che, pur non avendo mai vissuto il cammino scout, ha deciso di realizzare questo suo desiderio, diventare Capo, iniziando il suo cammino da tirocinante e scoprendo a piccoli passi cosa c’è dietro a questo mondo.
I primi a vivere l’esperienza estiva sono stati gli esploratori e le guide che, assieme ai ragazzi del Duino 1, hanno piantato le loro tende in quel di Cercivento dal 27 luglio al 7 agosto. Esperienza forte e positiva a dire dei partecipanti, che hanno intenzione di continuare con questa collaborazione tre i due Gruppi.
A seguire, il Clan ha preso le canoe e si è addentrato per la laguna di Grado, completando la "Route" il 15 agosto a Barbana con la "Partenza" di un rover e di una scolta che hanno concluso il loro cammino scout.
A chiusura degli eventi estivi, i lupetti e le lupette del Branco hanno vissuto una settimana immersi nel bosco. Dal 20 al 26 luglio infatti, le "Vacanze di Branco" si sono svolte a Pesariis, il paese degli orologi.
I Capi Gruppo desiderano ringraziare tutti i Capi che, nonostante i molteplici impegni famigliari, lavorativi e di studio, hanno dedicato con passione gran parte del loro tempo libero al "grande gioco" dello scoutismo. Non possiamo inoltre dimenticare tutte le persone e le istituzioni che a vario titolo, ci supportano durante le nostre attività ed in particolare la Coop Alleanza 3.0 per il contributo relativo all’acquisto di generi alimentari.
Il I° ottobre il Gruppo ha ufficialmente aperto il nuovo anno scout con la tradizionale cerimonia dei passaggi, salite e nomina dei Capi educatori. Chi desiderasse ricevere maggiori informazioni sulle attività, può incontrarci ogni domenica alla S. Messa delle 9.30 in Duomo oppure contattare il seguente numero: 3398674598.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
Scout: un cammino di continua crescita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.