Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Positivo bilancio 2015 per il Circolo Brandl

Il 2016 sarà l’anno del Concorso teatro in Piazza, iniziativa rivolta alla promozione delle parlate locali e del teatro amatoriale regionale: ad esso si affiancherà la rassegna teatrale Dialetti in tournée

Parole chiave: Circolo Brandl (51), bilancio (13)

Fine gennaio è  tempo di bilanci e programmazioni per le associazioni.
Anche il Circolo Brandl di Turriaco, nell’assemblea ordinaria dei soci, ha proposto a tutti i presenti la relazione su quanto fatto nel 2015 e le proposte di programmazione per l’anno appena iniziato.
Un bilancio di tutto rispetto quello del 2015 e una programmazione impegnativa quella per l’anno 2016: svariate sono, infatti, le iniziative che verranno proposte e che spazieranno dalla formazione giovanile alle pubblicazioni, dal teatro e all’arte e ancora alle tradizioni locali e alla tutela della parlata bisiaca.
Il 2016, ad esempio, è l’anno del Concorso teatro in Piazza, iniziativa volta alla promozione delle parlate locali e del teatro amatoriale regionale e a esso si affiancherà la rassegna teatrale Dialetti in tournée che sarà proposta in paese nel periodo estivo.  
Un altro ramo in cui il Circolo opera da sempre è quello artistico: le mostre che saranno proposte hanno l’ambizione di essere un punto di riferimento importante per l’arte locale andando a valorizzare personalità emergenti e pittori anche ben consolidati sul Territorio (a maggio molto probabilmente ospite in paese sarà l’artista Elisabetta Bain, mentre a dicembre l’artista Pierluigi De Lutti). Tali mostre si collocano nei mesi di maggio e dicembre anche per favorire l’afflusso alle scuole del luogo, istituzioni a cui il Brandl è particolarmente legato: a esse vengono dedicate, infatti, svariate iniziative tra cui alcune valorizzanti, oltre all’arte, il teatro, la musica e la formazione di una coscienza ecologica nella piena coscienza dell’importanza che tali espressioni artistiche e non rivestono tra i giovani.
Rimangono in programma le iniziative consolidate del Seimo, della Gara del Tiro a l’ou, del Chiosco dei dolci e dei magnari bisiachi, dei presepi nelle loro più ampie sfaccettature, di  corsi di vario tipo, di pubblicazioni quali il Calandario dei paesi bisiachi che è ormai un must per l’intera Bisiacaria, del campo estivo per i più giovani, nonché di qualche uscita o appuntamento culturale di rilievo.
Soddisfazione tra i soci presenti e riconoscimenti da parte delle autorità presenti: parole di lode sono state espresse, nei confronti del sodalizio, da parte dell’amministrazione comunale con l’assessore Ferruccio Barea, del parroco don Enzo Fabrissin, del consigliere regionale Diego Moretti e della rappresentanza del credito cooperativo nella persona di Marco Cerni che ha sottolineato in particolare la qualità delle iniziative che vengono proposte.
Sono state espresse anche parole di incitamento a partecipare, a vivere e a sentirsi parte attiva della comunità nelle sue più ampie sfaccettature perché "Turriaco - ha ricordato Moretti - è una realtà viva che va rispettata e promossa".

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Positivo bilancio 2015 per il Circolo Brandl
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.