Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Aeroporto: un volto nuovo per uscire dall’isolamento

Festoso incontro all'aeroporto regionale di Ronchi

Parole chiave: aeroporto (12), ristrutturazione (20)

"Trieste Airport" (Aeroporto di Trieste - Friuli Venezia Giulia, Ronchi dei Legionari intitolato a Pietro Savorgnan di Brazzà) da una settimana ha un volto nuovo: la ristrutturazione -leggera e insieme leggibile- ha interessato 6 mila metri quadrati della stazione (cinque milioni di spesa, unitamente al lancio del rinnovato logo) e offre un volto nuovo in particolare all’area partenze (imbarchi e servizi) in attesa di completare un restauro che, inevitabilmente, dovrà andare di passo con i progetti di sviluppo della stazione e, soprattutto, la realizzazione del polo intermodale i cui lavori dovrebbero iniziare a partire dal mese di dicembre 2017.  Un tocco di internazionalità e una felice occasione per riconoscere il lavoro portato a termine e, soprattutto, per rispondere alla domanda fondamentale: avvicinare il Paese alla Regione e diminuire la distanza dalle Regione al Paese. La presidente della giunta regionale avv. Debora Serracchiani ha colto il cuore della questione illustrando la politica regionale e facendo riferimento ai lavori per la costruzione della terza corsia dell’autostrada, al polo intermodale e, appunto, al rilancio dell’aeroporto regionale. L’amministrazione regionale risponde in prima persona e si fa carico di questa responsabilità guardando con fiducia al futuro.
La firma del contratto con l’impresa che ha vinto il contratto del polo intermodale, sistemazione del bilancio (con un piccolo utile già nel 2016), 39 milioni di investimenti 25 dei quali autofinanziati e dodici per pista di decollaggio e atterraggio), consolidamento del piano dei voli (con ricerca di nuove destinazioni verso Francoforte, Genova e Malpensa) e del numero annuo di passeggeri: questi i contenuti delle comunicazioni del presidente Antonio arano e del direttore Consalvo. Un bilancio che meritava le bollicine del prosecco nostrano (feudi di Romans) ed una parola di incoraggiamento a collaborare tutti per l’obiettivo comune: quello, appunto di uscire dall’isolamento come regione, come comunità.

© Voce Isontina 2023 - Riproduzione riservata
Aeroporto: un volto nuovo per uscire dall’isolamento
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.