Gorizia
stampa

Ottima riuscita per i "Pomeriggi Arcobaleno"

Le attività svolte con ragazzi della scuola Primaria e Secondaria di primo grado

Ottima riuscita per i "Pomeriggi Arcobaleno"

Essere accanto ai bambini e ragazzi, soprattutto in un momento storico che ha marcato ancora di più le differenze tra chi segue un percorso scolastico senza troppi problemi e chi invece presenta delle difficoltà, è alla base del progetto condiviso che ha visto uniti Comune di Gorizia, Duemilauno Agenzia Sociale, Comunità Arcobaleno Cooperativa Sociale e Acegas Aps Amga, con il sostegno della Fondazione Carigo e Fidas isontina.
Partito lo scorso ottobre, il progetto ha coinvolto 17 bambini e ragazzi del quartiere Campagnuzza, frequentanti per la maggior parte la scuola Primaria, circa il 70%, e per la restante parte la Secondaria di primo grado, in attività loro dedicate all’interno di un doposcuola denominato "Pomeriggi Arcobaleno", ospitato presso la sede della Comunità Arcobaleno a Gorizia. Non solo supporto alle attività di compiti e di studio, ma anche spazio dedicato al gioco e al relax, tanto in maniera autonoma, quanto guidati dall’importante presenza di un team di educatori e psicologi.
Come sottolineato dall’assessore comunale al Welfare Silvana Romano e dalla dirigente dei Servizi Educativi, Maura Clementi, l’intervento è importante perché "i servizi educativi escono dal Centro e si ramificano sul territorio, andando a dare risposta nei luoghi dov’è stato rilevato un più alto rischio, incrociato con la povertà educativa - che si è fatta sentire in maniera più stringente durante i mesi di lockdown - e la disaffezione all’istituzione scolastica". Il percorso intrapreso con i ragazzi è stato molto fruttuoso: oltre infatti alla bella collaborazione intrapresa dalle varie parti che compongono il progetto, è stata sottolineata anche la grande soddisfazione degli stessi bambini e ragazzi partecipanti, estremamente contenti e che frequentano volentieri le attività; non da ultimo si sentono sostenuti nelle loro attività pomeridiane, in particolar modo ora che si trovano ad affrontare i "Test Invalsi" e le prove conclusive.
Accanto alle attività scolastiche e ludiche, anche quelle proposte da Acegas Aps Amga, che sostiene il progetto e da tempo si occupa proprio di ridurre il "gap" tra gli alunni e di lavorare sulla "cittadinanza attiva" attraverso il percorso di educazione ambientale "La grande macchina del mondo".
I "Pomeriggi Arcobaleno" si concluderanno nei prossimi giorni ma, come annunciato dalla dottoressa Clementi, si spera di poterli far ripartire già in settembre.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Ottima riuscita per i "Pomeriggi Arcobaleno"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.