Gorizia
stampa

Oggi come ieri “Guerre e profughi” al “Nazareno”

Mercoledì 20 l’inaugurazione della mostra

Parole chiave: profugo (9), Nazareno (3), mostra (65)
Oggi come ieri “Guerre e profughi” al “Nazareno”

Verrà inaugurata mercoledì 20 giugno, alle ore 18, la mostra "Guerre e progughi al Nazareno di Gorizia" allestita nei locali della struttura in via Brigata Pavia.
Si tratta di una mostra che ripercorre le vicende legate al Nazareno, dal suo sorgere fino ai giorni nostri, evidenziandone la caratteristica di luogo di cura e accoglienza che emerge dalla sua storia.
Realizzata dai volontari dell’associazione Buonavia in collaborazione con la Congregazione delle Suore della Provvidenza, proprietaria dei locali, e con il Consorzio Il Mosaico, rimarrà esposta mi modo permanente all’interno dei locali rinnovati per l’occasione.
La mostra si propone di essere il manifesto di un’identità che vuole incontrare ed essere incontrata.
Il Nazareno, infatti, fin dal suo sorgere, è sempre stato un luogo importante e significativo per i goriziani e non solo: la sua funzione sociale di accoglienza e di soccorso nei diversi momenti drammatici del secolo scorso, è l’emblema di una città che, nella sua posizione di confine, ha realizzato la cura dei soldati e dei civili a qualsiasi etnia appartenessero, italiani, tedeschi o slavi, gli stessi passando, da un giorno all’altro, da cittadini a profughi per lo spostarsi dei confini.
Oggi questo luogo si è dovuto aprire ad altra ospitalità, diventando punto di accoglienza dei richiedenti asilo provenienti dalla rotta balcanica.
Il Nazareno, ancora una volta, accoglie...

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Oggi come ieri “Guerre e profughi” al “Nazareno”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.