Gorizia
stampa

A Demetrio Volcic il “Premio Ss. Ilario e Taziano - Città di Gorizia”

La consegna in programma il 4 ottobre

A Demetrio Volcic il “Premio Ss. Ilario e Taziano - Città di Gorizia”

Non solo un grande giornalista e politico che ha scelto Gorizia come la città in cui vivere, ma soprattutto un vero e proprio "cittadino del mondo".
Queste alcune delle motivazioni che hanno portato a scegliere come vincitore dell’edizione 2021 del Premio "Santi Ilario e Taziano - Città di Gorizia" Demetrio Volcic, celebre come corrispondente estero Rai da Praga, Vienna, Bonn e in particolare da Mosca, ma anche docente universitario, senatore della Repubblica italiana, e membro del Parlamento europeo, tra i fautori del processo di avvicinamento della Slovenia all’UE.
Volcic, che quest’anno festeggerà i suoi 90 anni, è stato scelto - come alcuni suoi "predecessori" quali Cristian Tomasetti, Roberta Chersevani e Matteo Oleotto, solo per citare i premiati più recenti - dalla Commissione valutatrice presieduta dal Sindaco e dal Decano della città e composta dal Parroco del Duomo, dall’Assessore comunale alla Cultura, e dai presidenti del Consorzio per lo Sviluppo del Polo Universitario, della Camera di Commercio e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.
Finalità del Premio è quella di riconoscere una persona, un ente, un’associazione o una società non aventi finalità di lucro o politiche che, attraverso la propria opera o attività nel campo civile, economico, culturale, artistico, religioso o sociale, abbia onorato, fatto conoscere e apprezzare il nome di Gorizia in Italia e all’estero.
Accanto a Volcic quest’anno saranno assegnati anche alcuni ulteriori riconoscimenti: il primo all’Associazione "Cavalier Rosario Vizzari" Onlus, per il suo importante impegno profuso nel ruolo educativo, svolto non solo a Gorizia ma anche in Costa d’Avorio dove, in collaborazione con la missione diocesana presente sul territorio, opera per la costruzione di scuole, investendo sull’educazione affinché tutti i bambini e ragazzi abbiano non solo la possibilità di accedere all’istruzione, ma anche di poterlo fare in un ambiente consono e sicuro.
Riconoscimento poi anche per l’Associazione "maestro Rodolfo Lipizer" in occasione della 40^ edizione del suo Concorso internazionale di Violino e per l’importante operato della sua scuola, che da decenni promuove in città lo studio della musica.
Oltre al premio e ai riconoscimenti, questo 2021 vedrà l’assegnazione anche di un encomio speciale al personale dell’Ospedale di Gorizia per il difficile lavoro svolto in oltre un anno di emergenza sanitaria da Covid-19. "Un segno per il loro grande impegno quotidiano in questa pandemia- ha commentato il sindaco Rodolfo Ziberna -, non ancora conclusa. Attraverso loro il nostro è un modo per dire grazie a tutte quelle categorie che sono state in prima linea, che si sono sacrificate nella lotta alla pandemia".
Proprio a causa delle restrizioni dovute al perdurare del Coronavirus e che non consentono di svolgere "dal vivo" la consegna dei premi, questa è stata posticipata al 4 ottobre, giorno in cui la Chiesa e il nostro Paese celebrano San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
A Demetrio Volcic il “Premio Ss. Ilario e Taziano - Città di Gorizia”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.