Gorizia

Da gennaio è partita in Friuli Venezia Giulia la riforma del Sistema Sanitario, che pone una divisione su tre strutture principali - i cosiddetti "hub" - a Pordenone, Trieste e Udine.

Dall’8 al 10 maggio presso l’oratorio della parrocchia di S. Anna a Gorizia, si terrà la tradizionale Mostra Missionaria con il seguente orario: mattino dalle ore 8.30 alle 12.30 e al pomeriggio dalle 15 alle 20.

Martedì 12 maggio alle 20.30, presso la Sala "Incontro" della parrocchia S. Rocco di Gorizia, don Santi Grasso terrà il secondo dei quattro incontri che avranno per oggetto "Le Parabole della Misericordia".

Il progetto "Nonsolodoposcuola" dell’associazione familiare "La Ginestra" di Gorizia ha offerto in quest’anno scolastico molte iniziative collaterali, che hanno coinvolto attivamente i ragazzi partecipanti e le loro famiglie.

Venerdì 8 maggio, alle ore 9.30, sarà inaugurata, la tradizionale Mostra Missionaria allestita nei locali della parrocchia.

Con "èStoria 2015", Festival Internazionale della Storia dedicato in modo particolare quest’anno ai giovani, Gorizia si prepara ad essere animata da oltre 100 eventi tra convegni, presentazioni, dialoghi, mostre, proiezioni di film, laboratori e altre iniziative.

Si intitola "Diversamente solidali" l’esperienza proposta dall’istituto "Slataper" di Gorizia, caratterizzata come formazione all’educazione interculturale e alla solidarietà, in una prospettiva di turismo alternativo, mediante anche attività di volontariato presso la Caritas di Roma.

Dopo aver superato una serie di ostacoli burocratici relativi all’acquisto e all’utilizzo del terreno, don Michel Stevanato ha comunicato che sono iniziati i lavori della nuova scuola che la Onlus  "Cav. Rosario Vizzari" finanzierà integralmente a Belleville (Costa d’Avorio).

Veramente interessante la presentazione di 4 libri - tre musicali e uno musical-filosofico - prodotti dall’Associazione culturale "R. Lipizer" onlus con il contributo della DG-BID del MiBACT, che si è tenuto nel Ridotto del Teatro "Verdi" - Sala "F. Macedonio" - a Gorizia, Venerdì 17 Aprile.

Sta per vivere una seconda vita lo spazio dell’ex Istituto per Geometri "Nicolò Pacassi" di via Vittorio Veneto, ospitando quello che l’assessore provinciale Donatella Gironcoli ha definito come il "Distretto della Solidarietà", un luogo dove troveranno posto la formazione, l’informazione e la cultura.

Lunedì 20 dalle 15.30 in Comune a Gorizia la giornata conclusiva del Convegno di studi dedicato ad un protagonista dell’innovazione culturale e politica

Prima di parlarvi della nostra Settimana Santa dovrò fare un piccolo passo indietro al quinto venerdì e alla quinta domenica di Quaresima.
È proprio da qui che ha inizio il leitmotiv del nostro cammino verso la Resurrezione di Cristo di quest’anno liturgico.

Aver cura dell’ambiente è uno dei principi fondamentali di quest’epoca. A volte però, all’interno delle feste paesane, può essere complicato differenziare i rifiuti e procedere con una corretta raccolta.

Il dottor Lorenzo Pillinini è il nuovo Questore di Gorizia. L’attenzione costante della Polizia di Stato all’analisi dei fenomeni migratori ma anche l’attenzione ai reati all’interno della Pubblica Amministrazione

Un libro racconta la vita e il martirio del sacerdote boemo, testimone della fedeltà a Cristo ed alla Chiesa. Venerdì 10 la presentazione al Centro Studium

È ormai divenuta una consolidata tradizione la lotteria promissioni organizzata nei locali della scuola delle suore di Nostra Signora di Gorizia. All’inaugurazione è intervenuto il direttore del Centro missionario, don Franco Gismano.

La mostra "Quattro passi sul territorio", che sarà inaugurata venerdì 27 marzo alle ore 18 presso l’Hic Caffè di Gorizia, è in realtà una sorta di passeggiata: un gradevole percorso attraverso una serie di scorci tipici della nostra città fino a paesaggi e vedute che qualificano il territorio della provincia.

Si chiama "Open Space" il primo coworking della provincia di Gorizia, che a partire dal aprirà 1 aprile aprirà le sue porte ad un ambiente di lavoro economico e socialmente sostenibile.

Il progetto "Pot miru - Via di Pace" non è più solo qualcosa di immaginato ma oggi, dopo una lunga preparazione, viene aperto per testimoniare il passato dei luoghi che unisce nel suo itinerario.

Attività che hanno a che fare con il tempo libero ma che garantiscono capacità tecniche da mettere in campo nella ricerca di un impiego

Gli ultimi anni, come è tristemente noto, hanno piegato il nostro Paese dal punto di vista lavorativo. Come si è configurata però la situazione sul nostro territorio? Per avere una visione più chiara dell’accaduto la Provincia di Gorizia ha affidato ad Italia Lavoro, organo di supporto ai Centri per l’Impiego, un’analisi mirata del Mercato del Lavoro e del Tessuto produttivo proprio dell’area locale.