Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

San Lorenzo Isontino: la comunità ha presentato i suoi "Atti"

La comunità parrocchiale di San Lorenzo ha accolto mercoledì scorso 28 gennaio l’arcivescovo di Gorizia, monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli.

Parole chiave: Comunità parrocchiale (4), Atti (26)
San Lorenzo Isontino: la comunità ha presentato i suoi "Atti"

L’occasione è stata la visita dell’Arcivescovo a seguito della presentazione degli "Atti della comunità", scritti dal consiglio pastorale sanlorenzino lo scorso anno in attuazione della prima lettera pastorale di mons. Redaelli alla Diocesi goriziana.
Su decisione del consiglio pastorale di San Lorenzo, l’incontro con l’Arcivescovo si è svolto in chiesa alla presenza di una folta e significativa rappresentanza della comunità parrocchiale.
Dopo la presentazione degli "Atti della comunità" da parte del parroco don Bruno Sandrin, ci sono stati diversi interventi da parte di alcuni parrocchiani che hanno posto l’attenzione su tematiche particolarmente sentite dalla comunità: l’accoglienza dei nuovi residenti, l’aggregazione e la partecipazione dei giovani, aspetti legati alla "vita della comunità".
A queste domande ha risposto mons. Redaelli facendo riferimento e citando gli Atti degli Apostoli, esortando la comunità sanlorenzina a crescere nel cammino di fede.

San Lorenzo Isontino: la comunità ha presentato i suoi "Atti"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.