Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Missionario nella sua terra alla luce del Vaticano II

Il "grazie" di Capriva al Signore per la vocazione di don Chino

Parole chiave: anniversario (171), ordinazione sacerdotale (23)
Missionario nella sua terra alla luce del Vaticano II

Nel 50° anniversario di consacrazione sacerdotale di don Chino ricordiamo con gratitudine i suoi 13 anni di servizio come parroco a Capriva. Arrivato tra noi a fine settembre 1986 con vero spirito di servizio e la ricchezza maturata anche nell’esperienza missionaria in Africa per una decina d’anni, è stato accolto dalla Comunità con fiduciosa speranza ma anche con una curiosa attesa di conoscenza.
E si è rivelato missionario anche qui a Capriva operando alla luce del Concilio Vaticano II, cercando con attenzione la collaborazione dei laici per coinvolgerli nelle vita parrocchiale secondo le possibilità e le attitudini di ciascuno.
Subito dopo il suo arrivo abbiamo visto nascere il Consiglio Pastorale e quello per gli Affari Economici. Ha sempre sostenuto l’Azione Cattolica e in particolare l’ACR. Sono nati i Gruppi di Preghiera, il Gruppo Missionario e quello Caritas, il Gruppo Marta, il Gruppo del Presepio e quello dei Volontari per la realizzazione e la manutenzione delle strutture parrocchiali, egli stesso dava esempio di gratuità nel servizio.
Importante è stato anche il suo contributo per un cammino di fede sul percorso della Parola di Dio. Sono così iniziati nella primavera del 1987 gli incontri settimanali del Gruppo del Vangelo in preparazione alla Messa della Domenica attraverso l’approfondimento e la meditazione condivisa delle tre letture, cercando l’attualizzazione del messaggio nella realtà della nostra vita sia personale che comunitaria.
Era una novità per noi in quegli anni, nonostante il Concilio, scoprire che la Parola è veramente destinata a tutti anche ai semplici fedeli laici e non solo al clero. L’acqua che sgorga da una sorgente è più limpida e fresca, lo stesso è per la Parola attinta alla Fonte. Il cammino personale di ciascuno si arricchiva anche attraverso la condivisione nel Gruppo. Abbiamo gradualmente scoperto che la Parola può diventare preghiera, vita, relazione con Dio e di conseguenza con i fratelli.
Negli anni siamo passati dalle letture della domenica agli atti degli Apostoli e alle lettere di san Paolo.
Agli incontri del Gruppo del Vangelo partecipavano aderenti all’Azione Cattolica, al Gruppo del Rinnovamento dello Spirito e persone che iniziavano il cammino.
Don Chino ci aveva aiutato a sentirci famiglia in Cristo. Possiamo dire che nei 13 anni di permanenza a Capriva aveva in qualche modo anticipato il percorso avviato recentemente nella nostra Diocesi con i Gruppi della Parola.
Ringraziamo anche il Signore per quanto ci ha donato attraverso il generoso impegno di don Chino nella nostra Parrocchia.

Tutti i diritti riservati
Missionario nella sua terra alla luce del Vaticano II
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.