Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Le Pastorelle: 10 anni di servizio alla Collaborazione

Impegnate nella catechesi e nell’animazione ormai da due lustri nelle comunità

Parole chiave: Pastorelle (1)
Le Pastorelle: 10 anni di servizio alla Collaborazione

Dieci anni fa giungevano a Cormons le Pastorelle, un piccolo gruppo di suore appartenenti alla grande Famiglia Paolina, per prestare la loro collaborazione alle comunità dell’Unità pastorale di Cormons.
Una data non casuale, perché coincideva con l’80mo anniversario dell’incoronazione di Rosa Mistica. E nel santuario mariano si sono ritrovate le quattro suore che fanno parte della piccola comunità, che risiede nella canonica di Brazzano - suor Luigia, suor Flavia, suor Maria e suor Felicina - per partecipare a una Messa celebrata dal parroco don Paolo Nutarelli.
Sono stati 10 anni intensi, di grande partecipazione e coinvolgimento nella vita della comunità cristiana. In quel settembre 2011, accompagnate dalla benedizione del vescovo Dino, erano tre le suore giunte a Cormons: suor Luigia, suor Maria e suor Fernanda.
Quest’ultima, scomparsa nel giugno scorso, è ancora nel ricordo e nel cuore dei tanti, tra Cormons, Brazzano, Dolegna,  che hanno apprezzato la sua bontà e sul grande cuore. In questi ultimi anni sono poi giunte suor Felicina e suor Flavia.
Le Pastorelle svolgono un prezioso lavoro, in collaborazione con i sacerdoti, per l’animazione e la formazione in tutte le quattro comunità della Collaborazione pastorale.
Nei centri più piccoli curano anche l’animazione liturgica durante le messe.
Sono impegnate nella catechesi a vari livelli, dai bambini che si preparano alla Prima Comunione, ai giovani della Cresima e anche preparano gli adulti che hanno scelto di fare la Confermazione. E d’estate partecipano ai campi estivi in montagna. Ma sono poi in mezzo alla comunità incontrando la gente, le famiglie, stando vicino a chi soffre.
"La nostra casa rimane aperta - e la riflessione che fatto da suor Luigia nell’ultima ricorrenza della SS. Trinità -, ma operiamo fuori: in chiesa insieme al popolo di Dio per la preghiera, liturgica e devozionale; negli oratori parrocchiali e nei campi scuola stagionali per la catechesi ai bambini e giovani e la loro formazione alla vita cristiana di comunione e di partecipazione; sempre assieme ai catechisti e altri collaboratori laici nelle varie opere caritative, ricreative e di assistenza".   
Suore di Gesù buon Pastore-Pastorelle è il nome completo, canonico, ufficiale della congregazione, che è stata fondata nel 1938 dal beato Giacomo Alberione, quarta per ordine di tempo della Famiglia Paolina.
Come in tutte le antiche tradizioni dei popoli, anche per don Alberione lui il nome doveva esprimere la missione nel caso delle Pastorelle sarebbe stata nuova nella Chiesa; infatti, nessun ordine religioso femminile aveva ancora come fine specifico l’annuncio del Vangelo vivendo e operando in mezzo al popolo di Dio nelle parrocchie, sullo stile dei pastori di anime.
Fu don Alberione, che nella sua esperienza pastorale, vide e comprese il bene che poteva fare in una parrocchia una piccola comunità di suore, se preparate al compito specifico di collaboratrici pastorali.
Da qui l’idea di affidare questa missione a una nuova Congregazione di religiose.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Le Pastorelle: 10 anni di servizio alla Collaborazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.