Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Gradisca: i riti per l'Addolorata

Continua per tutta la settimana l’ottavario di preghiera in preparazione alla festa dell’Addolorata con la Recita del Santo Rosario alle 17.40 e a seguire la Coroncina e la Santa Messa.

Parole chiave: riti (16), Addolorata (8)

Giovedì 17 settembre alle ore 15.30 si terrà la Santa Messa dell’ammalato e dell’anziano con l’Unzione degli Infermi. Venerdì 18 alle 20.30 celebrazione della Via Matris.
Sabato 19 dalle 8.30 alle 10 e dalle 15.00 alle 18: confessioni. Alle ore 18 concerto di campane della vigilia a cura degli scampanotadôrs di Gradisca. A seguire alle ore 19 la Santa messa prefestiva.
Domenica 20, Festa dell’Addolorata, le Sante Messe verranno celebrate tutte in Duomo alle ore 8.30, 9.30, 11.15, 17 e 19. Durante la celebrazione delle 11.15, si terrà il saluto della comunità parrocchiale e cittadina a don Maurizio.
Nel pomeriggio alle ore 16.30 il canto del Vespero, seguito alle ore 17 dalla Santa Messa solenne in Duomo presieduta dal parroco don Maurizio Qualizza con il canto dello Stabat Mater di Haydn-Tartini.
Al termine si terrà la Processione con l’effigie della Vergine Addolorata per le vie Battisti, Dante, Piazza, Ciotti e rientro in chiesa sulle note della Filarmonica "Vittorio Candotti" di Pieris. La celebrazione si concluderà con l’atto di affidamento della comunità cittadina a Maria.
Lunedì 21 settembre, alle ore 6.30 del mattino, prima di partire da Gradisca, don Maurizio celebrerà la S. Messa di ringraziamento all’altare della Madonna della Porta per tutta la comunità.

Gradisca: i riti per l'Addolorata
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.