Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Calcio ed aquiloni nella Giornata del rifugiato

Da due anni la cittadina accoglie quindici richiedenti asilo provenientidai territori di Pakistan e Afghanistan

Parole chiave: Giornata del Rifugiato (1), aquilone (1), incontro (88), sport (15)

Anche a Cormons è stata celebrata venerdì 23 giugno la Giornata del rifugiato, che  è stata fatta propria dalle Nazioni Unite ed è diventata "mondiale".
La Giornata del rifugiato ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sul tema della protezione internazionale e delle migrazioni forzate in tutti i suoi vari aspetti, situazioni spesso sconosciute ai più.
La ricorrenza è stata festeggiata a Cormons, per il secondo anno consecutivo, in collaborazione con il tradizionale torneo di calcio "Marino Bigot", organizzato dall’associazione "Leon Bianco" al Centro pastorale intitolato a "Monsignor Giuseppe Trevisan".
In occasione delle finali del torneo "Pulcini", alcuni dei ragazzi ospiti a Cormons erano presenti al ricreatorio ed hanno raccontato le loro esperienze e tradizioni a chiunque era interessato a conoscerle.
Sono stati preparati anche alcuni piatti tipici della loro cucina ed hanno alla fine regalato a ogni squadra "Pulcini" partecipante al torneo un aquilone realizzato totalmente a mano, secondo un’antica tradizione afghana.
È stata, quindi, un’ulteriore ed importante occasione di incontro e conoscenza fra i ragazzi accolti e gli abitanti del comune.
Da due anni ormai anche la cittadina collinare accoglie 15 richiedenti asilo provenienti da varie zone di Pakistan e Afghanistan sulla base di un progetto di accoglienza diffusa in convenzione con la Prefettura di Gorizia e affidato in gestione all’Ics-Consorzio italiano di solidarietà onlus.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Calcio ed aquiloni nella Giornata del rifugiato
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.