Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

A Fusine 80 ragazzi di Cormons e Grado

Un'esperienza unica per i giovani dal punto di vista educativo 

Parole chiave: campo estivo (20)
A Fusine 80 ragazzi di Cormons e Grado

Anche in questa estate non è mancata la collaborazione tra le parrocchie di Grado e Cormons che, coordinate dall’Aps Ric Cormons, ha consentito di offrire l’esperienza dei campi estivi a quasi 80 ragazzi under 14 guidati da venti animatori vissuta in due turni, alla Casa dell’Immacolata di Fusine. Il progetto dei due campi estivi era inserito nella proposta formativa che il Ric Cormons ha elaborato per questa estate e che ha ricevuto il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.
Alla guida della macchina organizzativa erano il parroco di Cormons, monsignor Paolo Nutarelli, Claudio Gaddi e Stefano Fontana.
"In quest’anno difficile - spiega monsignor Nutarelli - l’equipe Animatori ha voluto ambientare le esperienze estive in una ’meravigliosa Settimana di Natale’ per ricordare che Natale in fondo è ogni giorno. E ogni giorno abbiamo la possibilità di fare la scelta giusta".
"Per i ragazzi - aggiunge il parroco - i campi di soggiorno di Fusine rappresentano un’esperienza unica e davvero speciale dal punto di vista educativo. La condivisione di regole comuni, degli spazi, delle giornate con attività organizzate e strutturate, delle escursioni nella natura e delle attività sportive, dei piccoli impegni e dei servizi da svolgere, dei momenti di riflessione e preghiera e la condivisione dei pasti, sono occasioni importanti che danno un reale e tangibile senso di comunità, in cui i legami e le relazioni si creano, si rafforzano e si approfondiscono e dove si ha un primo assaggio di autonomia e di crescita, sotto la guida attenta e competente degli animatori e dei volontari".
Le due settimane di trascorse a Fusine hanno fanno parte del progetto estivo del Ric che vede impegnate anche le associazioni parrocchiali: è in corso sulle Alpi Carniche la route del Clan del Cormons, mentre domenica 8 agosto partiranno per i campi le guide e gli esploratoti e i ragazzi e le ragazze dell’Acr: i primi raggiungeranno Cima Corso, vicino ad Ampezzo, e i secondi Sutrio.
Ultimo appuntamento sarà il Grest dal 17 agosto al 1° settembre, articolato in due turni: al mattino per i ragazzi e delle elementari, al pomeriggio per quelli delle medie. Il tutto seguendo il protocollo imposto dalla pandemia.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
A Fusine 80 ragazzi di Cormons e Grado
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.