Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

"Uomini come noi": 23 mila euro di solidarietà

Tempo di bilanci per l’edizione numero 50 dell’iniziativa promossa a Cervignano

Parole chiave: Uomini come Noi (13), missione (74), solidarietà (42)
"Uomini  come noi": 23 mila euro di solidarietà

Lunedì 1 maggio si è conclusa la 50^ operazione "Uomini Come Noi", iniziativa missionaria promossa dalla omonima organizzazione dalla Parrocchia S. Michele Arcangelo di Cervignano del Friuli che ha visto l’impegno di 65 volontari e volontarie che hanno partecipato alle 7 giornate di apertura del  mercatino solidale il 22, 23,24,25-29,30 aprile 1° maggio 2017 presso il magazzino dell’organizzazione di Via da Riseris,16 a Cervignano del Friuli.
I progetti che l’Operazione 2017 ha sostenuto si collocano negli ambiti della cultura, dello sviluppo agricolo e della sanità.
Venerdì 5 maggio alla presenza del direttore del centro missionario diocesano, don Franco Gismano, del sindaco di Cervignano, Luigi Savino e dei sacerdoti della Parrocchia e di tutti volontari è stato presentato dal Sergio Odoni a nome dell’organizzazione il ricavato di tutta l’operazione che ammonta al ricavato di 23.161,00 euro.
Dei ricavato, 15.640 euro saranno destinati al Centro missionario diocesano per i Progetti negli ambiti dello Sviluppo agricolo e della cultura (15.140 euro) e all’ufficio dell’Incaricato diocesano per le opere missionarie con la Chiesa di Jasi in Romania (500 euro). Ulteriori 5000 euro serviranno a finanziare i progetti di Solidarmondo onlus (Suore della Provvidenza) in ambito sanitario mentre 2.519 (pari a circa l’11% dei ricavato) saranno destinate a coprire le spese organizzative (pubblicità, tributi affissioni, segreteria, stampa, servizio mensa, carburanti, ferramenta, ecc...).
Sabato 6 maggio la scuola primaria di Terzo di Aquileia ha voluto portare anch’essa il suo contributo a Uomini Come Noi con la qu inta edizione di "Bambini come noi", una marcialonga che ha visto protagonisti oltre 300 partecipanti fra bambini, genitori e insegnati della scuola primaria. Il ricavato della giornata sarà sempre devoluto a sostegno delle opere missionarie sostenute da Uomini come noi.
Uomini come noi intende offrire oltre ad un aiuto concreto alle nostre missioni in Africa attraverso la realizzazione di progetti supportati dal centro missionario diocesano, anche una testimonianza viva e presente nel nostro territorio locale che sempre più va diversificandosi culturalmente e socialmente: una buona occasione per tutti noi di compiere una vera opera di evangelizzazione in casa nostra. Come ci ha più volte richiamato il Santo Padre Francesco nell’esortazione apostolica Evangelii Gaudium: "...una pastorale in chiave missionaria non è ossessionata dalla trasmissione disarticolata di una moltitudine di dottrine che si tenta di imporre a forza di insistere. Quando si assume un obiettivo pastorale e uno stile missionario, che realmente arrivi a tutti senza eccezioni, né esclusioni, l’annuncio si concentra sull’essenziale, su ciò che è più bello, più grande, più attraente e allo stesso tempo più necessario..." (EG n°135) e facendo eco all’Evangelii Nuntiandi di Papa Paolo VI  "...evangelizzare è rendere presente nel mondo il Regno di Dio" (EG n°176).

Questi i progetti che potranno essere sostenuti grazie a quanto ricavato durante l’edizione 2017 di "Uomini come noi":

Cultura
a) Sostegno al progetto "Un Sorriso per il Futuro" sostegno di  percorsi scolastici per ragazzi e ragazze (Burkina Faso) Missionarie Laiche Ivana Cossar  e Luisella Paoli.
b) Sostegno ai progetti per l’apertura di nuovi centri per la formazioni giovani ed adulti non scolarizzati. (Bouakè Costa D’Avorio)   Missionaria Laica Claudia Puntel
c) Supporto per migliorare la struttura per bambini/e orfani o abbandonati. (Bouakè Costa D’Avorio)   Missionaria Laica Claudia Puntel

Sviluppo agricolo
Sostegno a  giovani coppie di agricoltori per renderli autonomi con attrezzature adeguate per l’avvio di attività agricole. (Burkina Faso) Missionarie Laiche Ivana Cossar Luisella Paoli

Sanità
a) Sostegno al dispensario di Kongouanou, Costa D’Avorio, dove operano le suore della provvidenza  per la Lotta al Morbo di Buruli. Partecipazione ai costi di gestione e accoglienza bambini e adulti per le cure necessarie.
b) Sostegno nutrizionale, educazione sanitaria, corsi di prevenzione nelle scuole e nei villaggi, accompagnamento dei bambini nati sieropositivi. Kouvè Togo.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
"Uomini come noi": 23 mila euro di solidarietà
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.