Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Un 2022 pieno di solidarietà per Uomini Come Noi

Numerose le attività sostenute dall’associazione, tra le quali i progetti attivi nelle Missioni diocesane ma anche svariate opere parrocchiali e la Scuola dell’Infanzia

Parole chiave: Uomini Come Noi (16)
Un 2022 pieno di solidarietà per Uomini Come Noi

È proseguita proficuamente anche nel 2022 l’attività del mercatino dell’usato curato da "Uomini Come Noi" di Cervignano del Friuli, il cui ricavato è indirizzato al sostegno di numerose iniziative solidali.
Le attività nel gennaio dello scorso anno sono continuate in modalità anticontagio da Covid19, secondo i protocolli diramati da Ministero della Sanità, dalla regione FVG e dall’Arcidiocesi di Gorizia.
Le volontarie e i volontari dell’organizzazione hanno confermato la volontà di continuare nel mantenere aperto il magazzino tutti i mercoledì e i sabati, con ingressi controllati e rintracciabili.
Venuto meno l’obbligo del distanziamento e controlli sanitari a fronte del calo della curva epidemica la responsabile, assieme ai referenti dei vari settori del Mercatino Solidale, hanno deciso di portare le aperture al pubblico al primo e terzo sabato di ogni mese; ciò ha consentito un maggior afflusso di visitatori.
A seguito dell’invasione da parte delle truppe Russe all’Ucraina avvenuta il 24 febbraio, nella notte del 27 febbraio la Missione cattolica delle suore della Provvidenza di Chisinau, capitale moldava, dava accoglienza ai primi rifugiati Ucraini, prevalentemente mamme con bambini e persone anziane. Uomini Come Noi ha quindi deciso di aderire all’appello di "Solidarmondo" per un primo, immediato aiuto alle suore della Provvidenza di Chisinau, con un bonifico emesso dall’amministrazione della parrocchia di Cervignano paria a 2000 Euro.
Nei primi giorni di marzo la Parrocchia, rispondendo alla richiesta dell’amministrazione comunale e di Caritas diocesana, ha attivato tre cantieri per l’adeguamento di altrettante strutture da adibire all’accoglienza profughi causata dall’aggressione. "Uomini Come Noi" si è prodigata portando a termine l’adeguamento dell’ex appartamento custode, presso il ricreatorio "San Michele" utilizzato subito dopo per l’accoglienza di due famiglie, mamme con bambini.
L’associazione sostiene numerosi progetti missionari, attivi in Costa D’Avorio, Burkina Faso, Togo, Romania, nonché le Opere Parrocchiali previste per il 2023, ripartendo gli aiuti in 11.000 euro a favore di Solidarmondo Onlus Suore Missionarie della Provvidenza, Progetto "Lotta al morbo di Buruli" in Costa D’Avorio, Progetto "Dare Vita alla Vita" in Togo; Progetto "Romania" e "Moldavia".
12.000 gli euro che UCN ha donato a favore del Centro Missionario Diocesano Di Gorizia, andando a sostenere i progetti portati avanti da don Michele Stevanato e Claudia Pontel in Costa D’Avorio e da Ivana Cossar in Burkina faso.
Infine, a favore delle opere parrocchiali della Parrocchia di San Michele Arcangelo di Cervignano, ha devoluto 13.000 euro, andando a sostenere le opere e iniziative parrocchiali nonché progetti di necessità e la Scuola dell’Infanzia.

© Voce Isontina 2023 - Riproduzione riservata
Un 2022 pieno di solidarietà per Uomini Come Noi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.