Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Messa in sicurezza per l’exmulino Variola

Ormai in disuso da diversi anni, la struttura cervignanese versa in uno stato di abbandono e degrado che ha portato i cittadini a sollecitare l’intervento della proprietà

Parole chiave: mulino Variola (2)
Messa in sicurezza per l’exmulino Variola

Su queste stesse colonne ci siamo occupati, non molto tempo addietro, della situazione di estremo degrado in cui versa l’area del vecchio mulino Variola di Cervignano del Friuli.
Ebbene, va detto che una parte di esso è stata posta in sicurezza a cura della Rizzani de Eccher, che è la proprietaria della struttura. In più si parla anche di una possibile valorizzazione e riqualificazione dell’intero ambito, dopo anni di abbandono segnalato in ripetute occasioni da numerosi residenti della zona.
Il mulino Variola non è più in funzione da diversi anni e si sono spesso verificati episodi con persone che si introducevano abusivamente all’interno e bivaccavano in alcuni degli edifici presenti all’interno; in altre occasioni si sono verificati anche alcuni atti vandalici da persone che sono entrate dal terreno di proprietà della ferrovia.
La ditta Rizzani de Eccher ha provveduto in questi ultimi tempi a sistemare delle nuove reti di recinzione su tutti i lati e, nel contempo, è stato anche abbattuto un muro che risultava pericolante. Anche il canale adiacente è stato oggetto di un intervento di manutenzione, come richiesto con insistenza a suo tempo dai cervignanesi.
Nei mesi scorsi, infatti, è stato portato a compimento un primo intervento di pulizia atto a liberare il canale dagli alberi che erano caduti in acqua dopo alcune intense ondate di maltempo.
Ovviamente i primi ad apprendere con soddisfazione di queste positive notizie sono stati i residenti, stanchi e quasi rassegnati ormai nel vedere che il degrado si impadroniva dell’intera zona senza che fosse varato alcun tipo di intervento per porre un argine a questa situazione di deperimento.
Vale la pena sottolineare che la ditta proprietaria del complesso vorrebbe sviluppare un progetto urbanistico dell’intera area procedendo anzitutto con un risanamento globale, anche se risulta che vi siano degli impedimenti legati alla zona di proprietà delle Ferrovie che confina direttamente con il mulino. In particolare, si parla di limiti legati all’edificabilità che si spera possano essere superati nel breve periodo.
La zona, infatti, si presenta di notevole impatto paesaggistico e si trova in una posizione sì centrale della città, ma assolutamente tranquilla.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Messa in sicurezza per l’exmulino Variola
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.