Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

La Settimana dell’Amicizia

L’attività del gruppo parrocchiale giovanile per la comunità di Ruda

Parole chiave: ricreatorio (23)
La Settimana dell’Amicizia

Il ricreatorio "don Valeriano Lepre" ha ospitato dal 28 agosto al 4 settembre una quarantina di bambini e ragazzi nati nelle annate dal 2008 al 2013 per la tradizionale "Settimana dell’amicizia" proposta formativa e ludica del Gruppo parrocchiale giovanile di Ruda.
Se l’articolazione delle giornate segue uno schema collaudato - mattinata dedicata alla catechesi e alle attività, pomeriggio al gioco - , si rinnovano  invece, titolo e tema della settimana quest’anno dedicata al racconto di Luis Sepulveda, "La gabbianella ed il gatto". Bambini e ragazzi, divisi per età, hanno ripercorso attraverso letture teatralizzate e varie attività la vicenda della gabbianella Fortunata, che rimasta orfana, viene affidata alle cure del gatto Zorba. Il felino si fa compagno di strada, educatore, punto di riferimento per la crescita della gabbianella che, presa consapevolezza della sua identità, impara a volare.
Per i bambini gli animatori hanno progettato un percorso che è partito dalla conoscenza di sé quale membro di una comunità: si sono così definite le regole dello stare insieme soprattutto in un contesto ludico.
Per i ragazzi la catechesi si è incentrata sull’autoconsapevolezza della propria persona, sul riconoscimento delle emozioni, sull’esercizio nel riconoscere le proprie capacità e potenzialità per non limitare desideri e sogni a ciò che è abitudine e moda. Non è mai mancata  l’attenzione ai temi legati all’attualità e all’ambiente.
La settimana ha previsto infine due uscite - una nel bosco del torrente Torre, l’altra al rifugio "F.lli Grego" a Valbruna - i giochi d’acqua e la caccia tesoro conclusiva tra le vie del paese.
Questa occasione formativa è resa possibile grazie alla disponibilità di don Facchinetti e della parrocchia, alla presenza delle "storiche" cuoche Alida, Rosella e Raffaella e soprattutto alla creatività ed all’entusiasmo di dodici animatori - la gran parte studenti universitari, un paio studenti delle scuole superiore - che dedicano le loro vacanze a bambini e ragazzi.
La "Settimana dell’amicizia" è uno degli appuntamenti che il Gruppo parrocchiale giovanile organizza, non l’unico: l’anno si apre con il tradizionale falò dell’Epifania, per poi proseguire con il carnevale per i bambini, con gli spettacoli teatrali, la festa dei nonni, i concerti.
L’intera comunità rudese quindi, viene coinvolta.
Gli animatori della parrocchia si sono anche adoperati affinché il ricreatorio rimanesse aperto ed accessibile a bambini e ragazzi dal mese di aprile a quello di agosto per due pomeriggi a settimana, rispondendo ad una richiesta comune, dopo il periodo pandemico, di incontrarsi, passare del tempo assieme, giocare. Ulteriore punto di forza di questo gruppo è il sapersi continuamente aprire al futuro e "rinnovare": anche quest’anno in occasione della "Settimana dell’amicizia" sono state coinvolte cinque giovanissime "aiuto animatori", formate nell’ultimo biennio e che hanno dato il loro contributo nei momenti di programmazione, preparazione e di gioco.
A queste ragazze il Gruppo parrocchiale giovanile rudese ha regalato simbolicamente il fischietto dell’animatore, ma per esse auspica soprattutto la ripresa dei corsi diocesani di formazione, sospesi durante la pandemia.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
La Settimana dell’Amicizia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.