Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Il mercato sopravvive alla zona rossa

L’appuntamento settimanale del giovedì in piazza Indipendenza a Cervignano limitato in questo periodo a 17 bancarelle a fronte delle 65 abituali presenti prima dello scoppio della pandemia

Parole chiave: mercato (6)
Il mercato sopravvive alla zona rossa

Pur essendo in zona rossa a causa del Covid, a Cervignano prosegue il tradizionale mercato settimanale del giovedì, allestito come di consueto nella centrale piazza Indipendenza. La conferma è giunta dal Comune, anche se le bancarelle presenti potranno vendere soltanto prodotti alimentari, agricoli e florovivaistici. Non saranno ammesse invece le bancarelle che vendono abbigliamento, accessori per la manutenzione e la pulizia della casa, bigiotteria e profumi.
Si tratta di un provvedimento che va nella direzione di rispettare le vigenti restrizioni disposte con la chiusura delle attività commerciali ritenute non essenziali.
La disposizione delle bancarelle vede un totale di diciassette unità, quando il mercato infrasettimanale normalmente si compone di 65 stand.
L’assenza dell’abbigliamento, degli accessori, della bigiotteria e dei prodotti casalinghi consentirà anche più spazio tra i venditori e i clienti, garantendo al contempo un distanziamento maggiore tra le bancarelle che saranno collocate nell’anello della piazza. Tra le disposizioni a carico di ciascun ambulante presente al mercato c’è quella che ricorda che costoro sono tenuti alla pulizia e all’igienizzazione di tutte le attrezzature prima dell’arrivo sul suolo pubblico e prima delle operazioni di vendita, all’uso costante e continuativo delle mascherine durante tutto il periodo della transazione commerciale e alla messa a disposizione della clientela di prodotti igienizzanti, come per esempio i guanti monouso. È inoltre obbligatorio il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro tra i commercianti e i clienti, anche se la variante inglese del virus consiglia una distanza maggiore, pari a due metri, almeno secondo quanto ha comunicato nei giorni scorsi il comitato scientifico.
La clientela si potrà recare al mercato con la precisa necessità di acquistare i beni consentiti e trattenendosi per solo il tempo necessario, indossando la mascherina ed evitando gli assembramenti.
Tutte le regole sono inoltre riportate su alcuni fogli informativi che sono affissi alle transenne che delimiteranno la piazza. Non si prevedono degli ingressi contingentati, come accade per altri mercati, ma gli agenti della polizia locale sono tenuti a vigilare sul corretto svolgimento delle attività.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Il mercato sopravvive alla zona rossa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.