Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Grado: al via l’orario estivo delle celebrazioni

Riaperta anche la Basilica di S. Maria delle Grazie dopo gli interventi di risanamento conservativo

Parole chiave: orario estivo (1), Santa Messa (21)
Grado: al via l’orario estivo delle celebrazioni

Cambiano gli orari, per il periodo estivo e della "stagione", nella parrocchia di Grado.
Dal lunedì al sabato si terranno due celebrazioni, alle 8.30 e alle 18.30 nella Basilica di Sant’Eufemia, con la preghiera del Santo Rosario alle 8 e alle 18.30. Domenica e festivi, invece, sempre in basilica, l’orario vedrà la prima Messa alle 8.30, quindi 10.30, cantata con la Corale Santa Cecilia, 18.30 e, dal 3 luglio al 28 agosto, anche alle 21. Va detto che i giovedì il Rosario viene anticipato alle 17.45 in quanto si tratta di un rosario meditato per le famiglie.
A San Crisogono, invece, in Città Giardino, l’appuntamento è per il sabato alle 20, animato dal Coro "don Luigi Pontel", e la domenica e i festivi alle 7.30. Infine, novità, la riapertura della Cappella di San Francesco in Pineta con una celebrazione, la domenica e i festivi, alle 9.30. La Santa Messa si terrà all’aperto, presso gli spazi della Cappella di San Francesco in Pineta.
Per preparare e organizzare le celebrazioni è stato indetto un incontro (aperto a tutti, gradesi ed ospiti) per venerdì 3 giugno alle ore 18.00 presso la Chiesetta di viale Cassiopea.
Martedì 31 maggio alle 12, nella sala Consiliare del Comune di Grado, riunione organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Parrocchia di Sant’Eufemia, il cui invito è stato esteso alle varie Associazioni locali, per partecipare alla riunione organizzativa per il "Perdòn di Barbana" che si terrà il 3 luglio.
Infine, vale la pena sottolineare la riapertura della Basilica di Santa Maria delle Grazie, dopo gli interventi di risanamento conservativo. La Chiesa venne edificata sul sito di una precedente Basilica paleocristiana risalente originariamente alla prima metà del V secolo, completata nel VI secolo e nel cui interno le due fasi di costruzione risultano evidenti. I restauri del 1924 hanno ripristinato i due livelli e, successivamente, sono stati eseguiti vari interventi di manutenzione, quello attuale riguarda l’intera copertura e tutti i paramenti murari. Il progetto dell’intervento è stato curato per la parte costruttiva e strutturale dallo studio associato Techne Grado (i cui titolari sono il geologo Luca Marocco e l’ingegnere Michele Marocco) e per la parte storico-artistica all’architetto Dario Del Zotto di Grado. Gli stessi professionisti hanno sovrinteso ai lavori che sono stati affidati alle ditte Edilgrado Srlu per l’intervento sulle coperture, al restauratore Stefano Tracanelli per i restauri conservativi dei paramenti murari esterni, al pittore Christian Muset per la manutenzione degli infissi e relativi accessori metallici e delle grate, alla Sca Montaggi Srl per la progettazione e la realizzazione delle strutture di ponteggio. I lavori sono stati condotti sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza regionale.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
Grado: al via l’orario estivo delle celebrazioni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.