Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Dai clienti di CoopAlleanza 3.0 1533 chili solidali

La donazione ha permesso di mettere a disposizione del negozio solidale (che attualmente assiste 82 famiglie interessando circa 230 persone) molti pacchi di cibo a largo consumo

Parole chiave: Emporio della Solidarietà (39), CoopAlleanza 3.0 (1)
Dai clienti  di CoopAlleanza 3.0 1533 chili solidali

Solidarietà e donazione, due sostantivi che in questo periodo sono stati molto importanti per l’Emporio della solidarietà di Cervignano, negozio che grazie alla collaborazione di tutti riesce ad aiutare molte persone in difficoltà, accentuata in questo periodo dalla pandemia.
La solidarietà è derivata dall’iniziativa della "colletta solidale" che nell’ultimo weekend ha raccolto esattamente 1.533 chilogrammi di alimenti di largo consumo, grazie alla generosità dei clienti della Coop Alleanza 3.0 di via Monfalcone. La donazione è derivata dai soci della cooperativa che hanno messo a disposizione del negozio solidale molti pacchi sempre di cibo a largo consumo.
Nei giorni scorsi è avvenuta la consegna di questi prodotti, che sono stati scaricati e consegnati ai volontari dell’emporio, alla presenza tra l’altro di Fracesco Gratton per i soci della Coopalleanza 3.0, l’assessore comunale Andrea Zampar, il responsabile degli empori diocesani Adriano Tropea, una rappresentanza della sezione ANA di Cervignano e della sezione dei Carabinieri in congedo di Cervignano, oltre ai volontari dell’emporio.
Il parroco di Cervignano, don Sinuhe Marotta, ha evidenziato come la convergenza di molte associazioni per aiutare il prossimo in questi momenti difficili abbia fatto crescere di molto il volontariato sia come numero, sia come responsabilità verso le persone. "Ma tutte queste sinergie messe in atto - ha sottolineato - potrebbero focalizzarsi anche in altri momenti della vita civile del paese". "L’emporio della solidarietà - una solidarietà spesa bene", promosso dalla Caritas diocesana di Gorizia, situato in via Trieste, tra breve compirà il primo anno di vita. Prima che iniziasse la pandemia venivano aiutate una cinquantina di famiglie, circa 140 persone; ora, dopo un anno, le famiglie sono aumentate a 82 con circa 230 persone che hanno bisogno di questo servizio. I volontari, operatori della Caritas, sono sei e aprono l’emporio due volte alla settimana, il martedì e il venerdì dalle 15.30 alle 18.30.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Dai clienti di CoopAlleanza 3.0 1533 chili solidali
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.