Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Cassonetti per la carta osservati speciali

Numerose le segnalazioni da parte dei cittadini cervignanesi legati a problematiche riscontrate soprattutto nei fine settimana a causa del non corretto conferimento dei materiali

Parole chiave: raccolta differenziata (6)
Cassonetti per la carta osservati speciali

In molte zone centrali di Cervignano sussistono dei problemi nella gestione della raccolta della carta; in particolare, sebbene i cassonetti siano svuotati in maniera regolare, tempo fa diversi contenitori sono risultati inservibili e molti cittadini si sono visti costretti a non conferire il materiale cartaceo all’interno dei cassonetti.
A detta dei cittadini questa situazione si verifica spesso la domenica, complici i mercatini che sono allestiti in centro città e con i molti cartoni di pizze che sono consumate il sabato sera e che anziché essere gettati nell’indifferenziata sono collocati nella carta.
Un altro aspetto negativo è quello della mancata riduzione del volume di molti imballaggi o cartoni, che vengono gettati nei cassonetti della carta. Il medesimo problema si presenta con i cassonetti neri sistemati in diverse zone della città, con i rifiuti che sono forzatamente pressati all’interno degli spazi, soprattutto bottiglie di vetro. Le criticità si verificano in quelle zone con una densità abitativa elevata nonostante la presenza capillare dei cassonetti, talvolta di dimensioni maggiori. In queste zone sono allo studio delle modalità di raccolta dei rifiuti alternative, con una raccolta più rapida per migliorare la qualità e il decoro della città. Il servizio porta a porta fino a qualche anno fa era molto molto in voga per la raccolta della carta, ma i cittadini hanno preferito il servizio espletato con il cassonetto. Però va sottolineato che il giovedì è ancora in funzione il servizio di raccolta porta a porta.
Ovviamente a tutto ciò vanno a sommarsi delle variabili, legate a situazioni legate a turisti in transito nel territorio cervignanese. Però il Comune, di concerto con il gestore del servizio, la Net, studierà delle strategie per passare a un porta a porta massiccio e che potrebbe vedere la luce durante l’estate. Se a mutare sarà il servizio, si chiede maggiore senso di responsabilità ai cittadini, per far sì che anche le misure che saranno adottate non risultino inefficaci.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Cassonetti per la carta osservati speciali
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.