Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

50 anni di dono del sangue

Il 14 maggio 1971  veniva fondata la sezione di Fiumicello dell’AFDS: domenica 30 maggio la Giornata del donatore con la messa a S.Valentino

Parole chiave: donazione (12), sangue (15), AFDS (4)
50 anni  di dono del sangue

"Oggi 14 maggio 1971 alle ore 21,presso la sala Pascolat di Fiumicello hanno avuto luogo le operazioni di scrutinio del costituendo Consiglio Direttivo Sezionale e dei Revisori dei Conti della Sezione AFDS di Fiumicello per il quadriennio 1971-1975... Sono presenti 25 Donatori su 34 iscritti.
E’ questo uno stralcio del verbale delle operazioni di scrutinio avvenute il 14 maggio 1971,data della costituzione ufficiale della Sezione AFDS di Fiumicello e quindi la nascita della Sezione.
Alla fine di quella serata il Consiglio Direttivo si è riunito per l’assegnazione delle cariche sezionaliche che vengono così attribuite: Presidente dott. Giuseppe Rizzatti, Vicepresidente Edi Battistutta, in rappresentanza dei Donatori Pietro Salvador, segretario Tullio Bevilacqua, Consiglieri Arturo Milocco, Fausto Bortolotti, Revisori dei Conti:DuIlio Comar, Firmino Dreas, Gastone Bianchin.
L’inaugurazione della Sezione con consegna del labaro avvenne il 14 novembre dello stesso anno al nuovo Direttivo il Presidente provinciale Giovanni Faleschini presente alla cerimonia formulava il seguente augurio "questa sezione aumenterà indubbiamente di numero i Suoi Donatori, perchè ho constatato che vi sono molti giovani tra di Voi e ciò è indice sicuro di progresso.
"Sono trascorsi 50 anni da quella data ho  riportato il verbale dell’atto costitutivo della nostra Sezione per ricordare  coloro che hanno posto la prima pietra per la costituzione della Sezione dei Donatori di sangue dell’AFDS di Fiumicello.
Molti anni sono passati ma è sempre vivo nei Donatori quello spirito solidaristico dei fondatori, di quello sparuto gruppetto che si recava a donare a Cervignano del Friuli e che anche grazie alle sollecitazioni del Presidente di quella sezione il Sig. Piero Canciani una volta raggiunto il numero minimo di soci non ha esitato a costituire la sezione di Fiumicello, a loro vada il nostro grazie e la nostra riconoscenza avevano visto lontano e coloro che oggi ne reggono le sorti devono sentirsi orgogliosi della loro storia del loro passato e di appartenere a questa grande Famiglia.
Nel 2010 dopo anni di attesa la sezione è stata protagonista nell’organizzazione del 52° Congresso Provinciale il momento più importante dell’attivita delle sezioni che si svolge annualmente e che viene ospitato a rotazione nei vari paesi della Provincia sedi delle sezioni AFDS,nella settimana che precedeva il Congresso si sono organizzati alcuni eventi ,quali  una mostra di disegno organizzata assieme
alle scuole del plesso ed il momento clou con il coro Gospel del Friuli Venezia Giulia.
Il 12 settembre del 2010 è stata una giornata unica e indimenticabile: si è svolto a Fiumicello per la prima volta il Congresso provinciale con qualche migliaio di persone ha sfilato per le vie del paese con i labari sezionali. Questo evento  si è potuto organizzare grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale  al contributo della Bcc di Fiumicello e Aiello nonché della Provincia di Udine. Per la buona riuscita hanno avuto un ruolo importante le numerose Associazioni fiumicellesi che hanno collaborato. Quando si parla di Congresso non ci si può dimenticare di chi per molti anni si è battuto per organizzarlo a Fiumicello, Achille Fedel che ha retto in qualità di Presidente la Sezione per circa 25 anni era il suo sogno purtroppo per lui è rimasto tale ma ha seminato bene la sezione è viva e prospera ed oggi in  occasione del 50°è giusto ricordarlo.
Quest’anno in occasione del santo patrono S.Valentino a Fiumicello c’è stata una buona affluenza di Donatori alla donazione in Autoemoteca presso il Piazzale dei Tigli fatto singolare e sicuramente positivo diversi appartenenti allo stesso nucleo familiare .
In questi anni sono state fatte molteplici attività, in primis si è cercato di coinvolgere le famiglie per  il loro importante ruolo nella promozione del  dono del sangue nei giovani ,numerose gite sociali momento di svago per gli iscritti ma anche momento di aggregazione, le serate teatrali con i giovani ragazzi del gruppo teatrale Friends di Aquileia diretti da Salvo Barbera e con Catine, ogni anno inoltre i rappresentanti locali sono stati presenti nelle scuole per una giornata divulgativa, altro momento importante dedicato ai giovani le serate denominate" aperidono " e la partecipazione annuale al torneo delle associazioni.Il Presidente Stefano Cecot a nome anche del Direttivo ha espresso grande soddisfazione per gli ottimi risultati raggiunti,per l’incremento sia delle donazioni che del numero di nuovi Donatori e si auspica che nuove forze si rendano disponibili sia per un ricambio ai vertici dell’Associazione che per continuare lavorare e  a far vivere e crescere la nostra sezione, c’è bisogno di giovani e di nuove idee.
Domenica 30 maggio si celebra la Giornata del Donatore occasione  per ricordare il 50° di fondazione ci ritroveremo presso la Parrocchiale di S.Valentino alle ore 10.30 per la celebrazione di una S.Messa al termine della quale ci saranno i discorsi del Presidente e delle Autorita presenti.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
50 anni di dono del sangue
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.