Cultura
stampa

Patriarcjât di Aquilee: storie, fede e ereditât

Incuintri online al prin di Lui a lis 7 di sere par scuvierzi i leams cul Teritori

Patriarcjât di Aquilee:  storie, fede e ereditât

O cognossìn il Patriarcjât di Aquilee tant che une istituzion gleseastiche che par vie di cierts avigniments e cundizions storichis e je rivade a vê une funzion politiche e aministrative in ete medievâl. Se e je vere che la sede dal vescul di Aquilee e je stade une da lis primis a nassi sul principi da la Storie de Glesie e e à dât un contribût fondamentâl a la evangjelizazion no dome dal Nord Est d’Italie ma di dutis lis regjons da l’Europe centrâl, lis competencis aministrativis dal Patriarcje a son vignudis inte ete di mieç: cul diplome dai 3 di Avrîl 1077, di fat, l’imperadôr Indrì IV, tornant indaûr di Canossa, al ricognossè al patriarcje di Aquilee ciertis prerogativis ducâls su diviersis proprietâts in Friûl e tes regjons dongje.
Cheste cundizion di autonomie politiche e je durade fin al 1420, cuant che la plui part dal Friûl e va a finîle sot dal domini di tiereferme da la Republiche di Vignesie. Par plui di trê secui, duncje, il Patriarcje al à vût podês temporâi: in tancj a viodin in cheste cundizion il principi da la autonomie furlane e regjonâl.
Come che o savìn, il Patriarcjât di Aquilee al è restât sù in cualitât di ent gleseastic fin al 1751, cuant che pape Benedet XIV al istituìs lis dôs Arcidiocesis di Gurize e di Udin: a Gurize i vegnin assegnâts i teritoris imperiâi, a Udin chei dipendents da la Serenissime.
Par discuti di chest teme, ancjemò pôc cognossût ma une vore interessant par vie dai riflès ch’al à su la atualitât, la Associazion "Leali delle notizie" e la Societât Filologjiche Furlane a metin adun un apontament sul web, a conclusion da la schirie di incuintris online di "Aspettando il Festival…", in riferiment al festival dal gjornalisim che di cualchi an incà e inmanee la Associazion "Leali delle notizie". Chescj incuintris a jerin in program pal mês di Mai in diviers comuns dal Gurizan, ma par vie da la situazion epidemiologjiche atuâl a son stâts trasferîts sul web, cuntun bon sucès.
Cuale ocasion miôr, duncje, par scuvierzi i leams jenfri l’antîc Patriarcjât di Aquilee e il nestri teritori? O podarìn scuvierzilu miercus al prin di Lui a lis 7 sotsere, cuant che sul canâl YouTube di Leali delle Notizie al vignarà trasmetût l’incuintri online "Il Patriarcato di Aquileia e il Territorio: storia, fede, eredità". Il teme dal incuintri al sarà propit il Patriarcjât e la discussion su cemût che la sô presince sul nestri teritori e à influençât ancje la nestre identitât culturâl. Un "panel" che al intint fermâ la atenzion simpri sul teritori, cjapant in considerazion in chest câs i aspiets storics, sociâi e economics leâts a la presince dal Patriarcjât. Si fasarà une analisi dal Patriarcjât e da la sô ereditât ancje dal pont di viste religjôs. I ospits dal incuintri online a saran pre Renzo Boscarol, plevan di San Stiefin e di San Lurinç a Roncjis, Ivan Portelli, storic e archivist president dal Istitût di Storie Sociâl e Religjose di Gurize, Pier Carlo Begotti, storic da la Filologjiche Furlane che al fasarà cualchi aprofondiment di caratar storic, Desirée Dreos da la Societât furlane di Archeologjie che e fevelarà invezit dal Patriarcjât dal pont di viste artistic. Introduzion e moderazion dal incuintri a saran par cure di Feliciano Medeot, diretôr da la Filologjiche.
Il link dal event si pues cjatâlu ancje sui canâi "social" e sui sîts internet da la Associazion "Leali delle Notizie" e da la Societât Filologjiche Furlane, in maniere di permeti a ducj i interessâts di podê colegâsi in maniere facile.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Patriarcjât di Aquilee: storie, fede e ereditât
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.