Cultura
stampa

Ottava edizione per il Festival del Giornalismo

Il Premio Leali delle Notizie  in Memoria di Daphne Galizia  sarà quest’anno assegnato  alla giornalista Marilena Natale, che lotta da anni  contro la corruzione  della politica camorrista

Ottava edizione per il Festival del Giornalismo

Saranno 177 gli ospiti nazionali e internazionali, 29 panel di discussione, 21 presentazioni letterarie, tre mostre fotografiche, due premi giornalistici, due letture sceniche, un seminario. Il tutto dal 3 al 18 giugno. Questi i numeri presentati oggi a Ronchi dei Legionari per l’ottava edizione del Festival del Giornalismo, dodici giorni di approfondimenti e dibattiti sui temi di stretta attualità che interessano la nostra società. Una presentazione, nella Sala del Consiglio comunale ronchese, che ha visto un videomessaggio dell’assessore regionale alla cultura, Tiziana Gibelli.
"Il Festival del Giornalismo di Leali delle Notizie è un momento importante per capire qual è l’attualità attraverso non solo la storia - ha sottolineato l’assessore - ma soprattutto attraverso il libero confronto che ci deve essere sempre. La pluralità di opinioni e di posizioni è infatti essenziale per formarsi le proprie idee, soprattutto in questo periodo in cui siamo sommersi da notizie sbagliate e da fake news costruite per orientare l’opinione pubblica".
Non mancherà poi la V edizione del Premio Leali delle Notizie in Memoria di Daphne Caruana Galizia con cui l’associazione vuole sostenere la famiglia della giornalista maltese uccisa in un attentato il 16 ottobre 2017 sia nella ricerca della verità sul tragico delitto, sia nella lotta per la libertà di stampa nel mondo.
Anche quest’anno il Festival del Giornalismo ha ricevuto il Patrocinio del Ministero della Cultura ed è stato rinnovato l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo per il Premio Leali delle Notizie in memoria di Daphne Caruana Galizia. Il Premio verrà consegnato dalla sorella di Daphne, Corinne Vella, alla giornalista Marilena Natale, che lotta da anni contro la corruzione della politica camorrista. Il Premio è stato realizzato questa volta dall’artista locale Franco Dugo, con l’intento di continuare a lottare per la libertà di espressione anche attraverso le forme dell’arte del nostro territorio.
Nell’edizione di quest’anno è stato inoltre inserito il Premio Leali Young in memoria di Cristina Visintini, giornalista ronchese e vicepresidente di Leali delle Notizie scomparsa nell’agosto dell’anno scorso. Tra gennaio e aprile è stato indetto un concorso giornalistico per i ragazzi tra i 18 e i 30 anni, con l’obiettivo di incentivare e promuovere l’inserimento dei giovani nella professione giornalistica e nel mondo dell’informazione. La persona, premiata da un apposito Comitato Scientifico, avrà modo non solo di seguire il Festival da vicino e di comprendere come funzioni l’organizzazione di questa manifestazione culturale ma sarà di supporto all’ufficio stampa e comunicazione e inserita in un contesto stimolante in cui potrà interfacciarsi con giornalisti di calibro nazionale ed internazionale.
"Siamo partiti otto anni fa mettendoci in gioco e realizzando un piccolo Festival del Giornalismo. Incominciare questa avventura per noi è stata una grande scommessa", spiega il presidente di Leali delle Notizie, Luca Perrino. "Questo momento dell’anno è per noi davvero importante perché abbiamo visto la nostra manifestazione culturale crescere nel tempo e intendiamo ingrandirla ogni anno sempre di più. Ci riempie d’orgoglio vedere che un piccolo centro del nord est italiano può diventare il centro degli appuntamenti culturali dell’intera regione".
Anche quest’anno gli appuntamenti itineranti di "Aspettando il Festival…" si terranno in diversi luoghi dell’Isontino e della Bassa Friulana. I Comuni di San Pier d’Isonzo, Aquileia, Staranzano, Fogliano Redipuglia, San Canzian d’Isonzo, Sagrado e Gorizia ospiteranno dal 3 al 9 giugno sette appuntamenti.
Gli appuntamenti citati sono però solo un piccolo assaggio dell’VIII edizione del Festival del Giornalismo di Leali delle Notizie, che si svolge interamente a Ronchi dei Legionari dal 3 al 18 giugno.
Diversi sono i luoghi della manifestazione: il palatenda in Piazzale Martiri delle Foibe, il Giardino di Piazzetta dell’Emigrante, il Consorzio Culturale del Monfalconese di Villa Vicentini Miniussi, la Saletta Isa Ambiente, la sede di Leali delle Notizie, la Piazzetta Francesco Giuseppe I e l’Auditorium.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
Ottava edizione per il Festival del Giornalismo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.