Cultura
stampa

Calendario Storico dell’Arma dedicato alla Natura

La tiratura ha oggi raggiunto ben 1.200.000 copie

Parole chiave: calendario storico (1), Carabinieri (18)
Calendario Storico dell’Arma dedicato alla Natura

Ogni anno è atteso con ansia da migliaia di persone - lo conferma la tiratura di quasi 1.200.000 copie -, indice dell’affetto e vicinanza di cui gode la "Benemerita", nonché della profondità di significato espressa nei suoi contenuti. Stiamo parlando del Calendario Storico dell’Arma dei Carabinieri, presentato negli scorsi giorni a Roma e, successivamente, anche presso le sedi locali tra le quali il Comando Provinciale di Gorizia.
"Un calendario che quest’anno si inserisce tra tradizione e modernità, con immagini particolari, completamente dedicato alla tutela ambientale, che comprende la natura e tutto ciò che in essa può essere incluso", ha illustrato il tenente colonnello Michele Apollo, vicecomandante provinciale.
Il Calendario 2023, realizzato dall’Armando Testa Group (il più grande gruppo di comunicazione italiano) vede appunto come protagonista assoluta la Natura, da sempre tra le priorità dell’Arma, basti pensare che già nelle Regie Patenti del 1816 veniva stilata e illustrata la sua tutela. "Oggi è ancor di più una risorsa preziosa da dover salvaguardare, contrastando i crimini ad essa collegati e facendo comprendere alle nuove generazioni la strada della tutela ambientale", ha aggiunto il vicecomandante Apollo.
Le 12 tavole del Calendario Storico vedono riassumere il lavoro degli uomini e delle donne dell’Arma, ognuna concentrandosi su un particolare focus, rielaborando, all’interno di ogni immagine, parte di un elemento appartenente all’universo visivo dei Carabinieri, rivisitandolo e interpretandolo in una chiave iconica.
Le tavole vedono la direzione creativa esecutiva di Michele Mariani, mentre le storie di impegno e tutela ambientale che le accompagnano portano la firma del giornalista e scrittore Mario Tozzi.
Inoltre, per la prima volta, il Calendario Storico si evolve in un progetto artistico integrato con un completo "ecosistema digitale", comprendente un sito web dedicato (www.calendario.carabinieri.it, dov’è possibile "sfogliare" virtualmente il Calendario 2023) e un’opera d’arte NFT (dei "certificati di proprietà" su opere digitali) distribuita in 10 esemplari autenticati, acquistabili sulla piattaforma Charity Stars e il cui ricavato verrà devoluto alla struttura complessa di pediatria oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.
Accanto al calendario, anche l’Agenda 2023, che vede sempre come protagonista la Natura, tema sviluppato attraverso racconti scritti proprio da alcuni membri dell’Arma, e il Calendario da Tavolo, dedicato invece ai "Borghi più belli d’Italia", tema scelto per ricordare la prossimità della Benemerita al cittadino, attraverso la sua presenza capillare sul territorio nazionale. Il ricavato della vendita dei calendarietti verrà devoluto all’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri. Sarà disponibile infine anche il Planning da Tavolo, anch’esso dedicato alla Natura, il cui ricavato andrà all’Ospedale dei Bambini "Vittore Buzzi" di Milano. Ad aprire il Planning, una fiaba dedicata ai più piccoli, ispirata ad alcuni fatti di cronaca che hanno visto protagonisti proprio alcuni bambini.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
Calendario Storico dell’Arma dedicato alla Natura
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.