Chiesa
stampa

Testimoni e profeti

La Veglia missionaria ed il Mandato ai catechisti nel duomo di Cervignano

Parole chiave: veglia missionaria (6)
Testimoni e profeti

"Testimoni e Profeti" è stato il titolo della serata di preghiera che venerdì 22 ottobre abbiamo vissuto in Duomo a Cervignano, in occasione della Veglia Missionaria diocesana.
Accompagnati dalle letture bibliche con protagonisti Elia e Giovanni Battista e dai suggerimenti tratti dal Messaggio del Papa per la Giornata Missionaria Mondiale.
"Come gli Apostoli e i primi cristiani, anche noi diciamo con tutte le nostre forze: "Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato" (At 4,20). Come cristiani non possiamo tenere il Signore per noi stessi: la missione evangelizzatrice della Chiesa esprime la sua valenza integrale e pubblica nella trasformazione del mondo e nella custodia del creato".
Per arricchire la nostra preghiera, abbiamo pure ascoltato il racconto della vita e dell’opera della missionaria laica goriziana Giovanna Rizzardo, per quasi trent’anni missionaria in Brasile, fra i più poveri fra i poveri, nell’isola di Itaparica e poi nella favela di Gamboa. Alessandro Toso, un giovane ricercatore dell’Università di Siena, ma goriziano di origine ha dedicato alla luminosa figura di Giovanna un lavoro di riscoperta che porterà in breve alla pubblicazione di un libro.
Successivamente, grazie alle parole del neo-presidente del CVCS Massimiliano Pipani, ci è stata brevemente presentata l’esperienza del Servizio Civile Universale in Bolivia e in Costa d’Avorio; vedendo le facce sorridenti e partecipando all’entusiasmo di questi giovani ragazzi ci siamo sentiti aprire il cuore.
Le parole di don Nicola Ban, che ha presieduto la celebrazione, ci hanno riportato al senso vero della missionarietà, come un rapporto che non è mai a senso unico e che si apre a infiniti ambiti di impegno, di testimonianza e di catechesi.
Proprio in questa prospettiva è stata offerta la "Croce della Missione" ai sacerdoti africani che saranno in Diocesi per un triennio per motivi di studio, don Désiré Traoré della Diocesi di Nouna (Burkina Faso) e don David Allah della Arcidiocesi di Bouaké (Costa d’Avorio). Con grande gioia inoltre, abbiamo annunciato pure la prossima partenza per il Burkina Faso di Teresa Srebrni¤, che affiancherà per alcuni mesi la cara Ivana Cossar, che già opera da alcuni anni nel paese africano.
Al termine della veglia, Frà Luigi e don Nicola hanno poi conferito il Mandato ai Catechisti della Diocesi; la missione di evangelizzazione implica che gli annunciatori, i catechisti, siano investiti di uno specifico mandato da parte della Chiesa con una benedizione particolare su di loro affinché il cuore di coloro che si mettono a disposizione per il servizio educativo nella comunità possa rinforzarsi nella fede e perché insieme, piccoli e grandi, possano manifestare il Signore nella loro capacità di amarsi gli uni gli altri.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Testimoni e profeti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.