Chiesa
stampa

"Parla, Signore, perché il tuo servo ti ascolta!"

Primo incontro di Adorazione delle Zelatrici a Villesse

Parole chiave: zelatrice (7), incontro (79)
"Parla, Signore, perché il tuo servo ti ascolta!"

Alla fine dello scorso mese di ottobre c’è stato il primo incontro di Adorazione per le vocazioni a cura delle Zelatrici e degli amici del seminario, per il nuovo anno pastorale, nella chiesa parrocchiale a Villesse.
A conclusione del Sinodo dei vescovi su "I giovani, la fede ed il discernimento vocazionale, è stata l’occasione di preghiera davanti a Gesù cogliendo il suo invito ad aprirci alla Sua Chiamata. Le letture sono state tratte dal primo libro di Samuele. La disponibilità di Samuele a mettersi in ascolto, mediata dalla figura di Eli, è diventata un esempio per accogliere con cuore aperto l’invito di Dio, e farci dire, come lui: "Parla, Signore, perché il tuo servo ti ascolta!".
La preghiera ha toccato il suo apice nella recita, a cori alterni, del salmo 138 e non sono mancate le riflessioni sulle letture, il canto e le preghiere di invocazione.
Illuminante la preghiera di Sant’Agostino: "Che cosa sono io per te, Signore, perché tu voglia essere amato da me al punto che ti inquieti se non lo faccio?...".
Invocando il Signore abbiamo pregato per i giovani, per chi svolge la preziosa missione di guida spirituale, per i nostri missionari, abbiamo ricordato tutti i sacerdoti impegnandoci a pregare in modo particolare per quello "pescato" dal cestino contenente tutti i nomi dei nostri sacerdoti diocesani per l’iniziativa "adotta un sacerdote".
L’esperienza del giovane Samuele ci ha insegnato l’importanza della mediazione della Chiesa che, attraverso un fratello o una sorella che ha fatto una profonda esperienza di Dio, può aiutare giovani o adulti nella ricerca della propria vocazione o nel discernimento di quanto il Signore chiede in quella particolare circostanza.
Un grazie speciale ai diversi fedeli della comunità di Villesse per l’accoglienza e la partecipazione alla preghiera, alle signore in particolare per la preparazione degli squisiti dolci per il momento conviviale. Grazie a don Luigi Olivo e a mons. Armando Zorzin che hanno guidato la preghiera.
Il prossimo incontro sarà lunedì 26 novembre alle 15.00 nella chiesa di Sant’Anna a Gorizia. In quell’occasione saranno distribuiti i biglietti di Auguri di Natale del nostro Arcivescovo Carlo, da donare a tutte le persone a cui stanno particolarmente a cuore le vocazioni sacerdotali e religiose e pregano per esse.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
"Parla, Signore, perché il tuo servo ti ascolta!"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.