Chiesa
stampa

La curiosità di visitare le nostre torri campanarie

Domenica 8 maggio "Campanili aperti" a Doberdò e Sagrado

Parole chiave: Campanili aperti (2), Campanari del Goriziano (16)
La curiosità di visitare le nostre torri campanarie

È sempre curioso vedere l’attenzione che una piccola manifestazione come "Campanili aperti" riesce ogni anno a suscitare nel territorio. Nata con molta timidezza, l’iniziativa certamente non può mettersi in competizione con altre rassegne nate in questi anni che vedono l’apertura di ville, palazzi, castelli, cantine e quant’altro. Ritagliarsi un piccolo angolino, questo sì, sapendo di contare sul budget più prezioso, che non è quello economico, ma quello umano, fatto di tanta e tanta disponibilità che al giorno d’oggi dovrebbe fare notizia. L’iniziativa non potrebbe essere realizzata se non con il sostegno, che anche quest’anno è stato convinto ed entusiasta, dei parroci che ospitano "Campanili aperti", quest’anno don Ambro¬ e don Giovanni, che ringraziamo sin d’ora e alla Società Filologica Friulana, grazie al suo direttore Feliciano, che anche quest’anno ha voluto inserire l’evento nell’ambito della "Settimana della cultura friulana".
Il grazie più grande però va a chi, sacrestani, campanari e volontari, membri del direttivo, nei giorni precedenti all’incontro si dedica a preparare dignitosamente i campanili interessati con un’opera di pulizia che consente di presentare ai visitatori dei campanili nel migliore stato possibile.
É bene ricordare, infatti, che si tratta di strutture normalmente non accessibili ai visitatori, e quindi l’opportunità si presenta davvero preziosa.
Quest’anno le località interessate saranno Doberdò del Lago e Sagrado e i campanili saranno visitabili dalle ore 15.00 alle ore 19.00. Il pomeriggio sarà articolato in modo da permettere ai visitatori di presenziare ad entrambe le visite guidate in programma. Si inizierà a Doberdò alle ore 15.30 con l’intervento del parroco don Ambro¬ Kodelja e la successiva esibizione dei campanari del luogo. A Sagrado, presenterà il campanile lo storico locale Sergio Vittori alle ore 17.30.
Entrambe le torri, ricostruite dopo il primo conflitto mondiale, si trovano in buone condizioni di conservazione. Il campanile di Doberdò è stato completamente ristrutturato nel 2009, mentre il campanile di Sagrado verrà "inaugurato" proprio in occasione di "Campanili aperti", dopo i lavori che hanno interessato in questi ultimi mesi l’edificio.
Da non perdere, allora, il pomeriggio organizzato dai "Campanari del Goriziano", in particolare per il panorama che da entrambe le torri si preannuncia particolarmente suggestivo.

Il programma

Doberdò del Lago
campanile della parrocchiale di San Martino Vescovo
- 15.00 - 19.00: Apertura campanile
- 15.30: "Storia di un campanile" - visita con don Ambro¬ Kodelja  
- 16.30 - 17.00: Dimostrazione di scampanio manuale
Sagrado
campanile della parrocchiale di San Nicolò
- 15.00 - 19.00: Apertura campanile
- 17.30: "Storia di un campanile" visita con Sergio Vittori
- 18.30 - 19.00: Dimostrazione di scampanio manuale

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
La curiosità di visitare le nostre torri campanarie
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.