Chiesa
stampa

L’incontro a Roma con papa Francesco

L'essere convocati e ritrovarsi insieme è una delle dinamiche fondamentali dell’essere Chiesa, dell’essere Corpo di Cristo.

Parole chiave: incontro (77), papa Francesco (38)
L’incontro a Roma con papa Francesco

Per molti secoli la convocazione avveniva con il suono delle campane la domenica mattina e questa era la visibilità del Corpo di Cristo.
Oggi, soprattutto con i giovani, la convocazione domenicale non è sufficiente a rendere visibile la Chiesa, e pertanto è necessario trovare forme alternative per far vivere una parte così essenziale della nostra fede.
Per questo i giovani italiani sono stati convocati l’11-12 agosto a Roma per un incontro con papa Francesco e con la Chiesa italiana.
Questo incontro segna la conclusione dei 200 cammini che in tutta Italia verranno svolti nei primi giorni di agosto.
Anche un gruppo di una sessantina di giovani della diocesi di Gorizia, tra cui una quarantina che hanno fatto il cammino da Caporetto ad Aquileia, saranno presenti a Roma.
Il gruppo diocesano già venerdì 10 agosto mattina partirà per Roma da Aquileia e sarà ospite nella parrocchia di S. Felicita e Figli Martiri in zona Fidene.
Sabato 11 agosto, dopo un momento di condivisione, si andrà tutti verso Circo Massimo dove nel pomeriggio ci saranno i racconti dei cammini svolti in tutta Italia. Verso l’imbrunire arriverà papa Francesco con cui si vivrà un momento di dialogo e di preghiera. Seguirà una grande festa a base soprattutto di musica, linguaggio preferito dai giovani.
Durante la notte, che sarà una "notte bianca" di veglia, ci saranno diverse iniziative a cui i giovani potranno partecipare: luoghi in cui pregare, altri in cui ascoltare testimoni, chiese in cui vivere la riconciliazione, piazze dove ascoltare musica, visite culturali… anche un po’ della nostra terra sarà presente.
Nella chiesa di S. Maria in Vallicella - chiesa Nuova, fra le figure di santità giovane proposte, ci sarà anche il "nostro" Egidio Bullesi.
Domenica 12 agosto il ritrovo sarà in piazza S. Pietro. La concelebrazione eucaristica sarà presieduta dal card. Bassetti, presidente della conferenza episcopale italiana, e poi per i saluti finali e l’Angelus sarà presente nuovamente papa Francesco.
Il programma è molto intenso: speriamo che corrisponda ad un’intensa esperienza di fede.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
L’incontro a Roma con papa Francesco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.